Porto di Napoli, via al cantiere dragaggi per le grandi navi

58

E’ stato inaugurato oggi al Porto di Napoli il cantiere per i dragaggi che aumenteranno la profondità per permettere allo scalo di accogliere le grandi navi portacontainer. I lavori sono previsti dal Grande Progetto del Porto di Napoli finanziato da Fondi Ue, dureranno 14 mesi e hanno un costo di 25.542.124 euro che comprendono l’escavo dei fondali e il deposito dei materiali dragati nella cassa di colmata della Darsena di Levante. La prima fase prevede l’accantieramento e i rilievo topo-batimetrici, l’indagine di ricognizione e bonifica da ordigni residuati bellici e le altre attività preliminari. A novembre partiranno gli escavi. “Avevamo detto – ha commentato il ministro per le infrastrutture Graziano Delrio – che avremmo sbloccato tutti i lavori e oggi partono i dragaggi. Questo vuol dire che in questo porto che già sta crescendo molto e bene e ha grande potenzialità, il completamento della darsena, l’inizio dei dragaggi permetterà di attirare piu’ traffici di fare di questo porto davvero un grande volano economico”.