Portogallo, opportunità commerciali post Covid: focus di Ambasciata e Camera di commercio

118

La riapertura degli scambi commerciali tra Italia e Portogallo post covid e le opportunità commerciali e di investimento sono stati i temi al centro di un webinar organizzato dall’Ambasciata d’Italia a Lisbona, insieme alla Camera di Commercio italiana per il Portogallo. Obiettivo dell’iniziativa, già la seconda sul tema, aperta dall’Ambasciatore d’Italia a Lisbona, Carlo Formosa, è stato quello di analizzare le occasioni fornite dal mercato portoghese all’indomani dell’entrata in vigore dei nuovi provvedimenti varati dal Governo per rilanciare l’economia nel Paese. Secondo una nota della Farnesina il webinar ha suscitato grande interesse presso l’imprenditoria italiana e sono stati oltre 150 gli utenti che hanno seguito l’iniziativa. “L’incontro mirava a dare alle aziende e associazioni di categoria italiane informazioni chiare e facilmente intellegibili sugli strumenti tecnici e finanziari in grado di sostenere un approccio efficace al mercato locale post-emergenza Coronavirus”, ha dichiarato l’Ambasciatore a Lisbona, Carlo Formosa. “Il Webinar – ha aggiunto – ha evidenziato quanto il Portogallo rappresenti oggi uno degli ecosistemi imprenditoriali europei più vivaci, derivante dagli importanti investimenti effettuati nell’ultimo decennio nella qualificazione delle risorse umane e delle infrastrutture, nonché nel campo della tecnologia”. Secondo il Presidente della Camera di Commercio per il Portogallo, Santi Cianci, “negli ultimi anni, grazie alla semplificazione normativa e sburocratizzazione, l’apertura a Lisbona di uffici, filiali e succursali di attività produttive e servizi ha registrato un incremento esponenziale, facilitato anche da un regime fiscale estremamente attraente”.