Positano, tornano i fuochi d’artificio a Ferragosto. E alle Agavi tre giorni di festa tra musica e cibo

1563
in foto la terrazza dell'hotel Agavi

Dopo due anni di assenza tornano i fuochi d’artificio a festeggiare il Ferragosto positanese. Per celebrare l’evento l’hotel Le Agavi propone una tre giorni tra musica e cucina tradizionale, coinvolgendo tutta la struttura a partire dal ristorante stellato Michelin “La Serra”, alla terrazza Alma, fino ad arrivare al ristorante “Remmese” sulla spiaggia.
Si parte sabato 13 agosto con lo show “Nuttata ‘e sentimento”, serenate al chiaro di luna con le più belle melodie italiane ed internazionali per una serata intima e raffinata al “Remmese”. Domenica 14 al ristorante “Remmese” c’è lo spettacolo “La tarantella” dove tradizione, danze e costumi si mescolano in un evento magico.
Gran chiusura lunedì 15 agosto con una delle tradizioni più radicate in Costiera Amalfitana: i fuochi a mare in onore di Santa Maria Assunta. Lo spettacolo, che inizierà dopo lo scoccare della mezzanotte, può essere ammirato dalla posizione privilegiata dalla spiaggia del ristorante Remmese, accompagnati da musica dal vivo, dalla terrazza Alma, oppure dal ristorante “La Serra” con la cena a cura dello chef resident Luigi Tramontano e sax live (ecco il menù: croccante di cozze, emulsione di pepe e polvere al Campari; tacos al pomodoro con mousse di melanzane e basilico; tartelletta al grano saraceno con panna cotta alla menta e crema di zucchine alla scapece; stella di mare, gnocchi fondenti di ricotta di bufala con consommè di Astice Blu, fettucce ai peperoni con pesto di pistacchi e friggitelli, capperi e olive; sinfonia di Pesca; petit fours).