Pozzuoli Sei Tu, arriva l’app che dà voce ai cittadini

98
 
Un’applicazione per rendere i cittadini di Pozzuoli parte attiva della vita quotidiana della propria città. Nasce così “Pozzuoli sei tu”, l’app del movimento La PrimaVera Pozzuoli, disponibile su Google Play ed Apple Store, che consente ad ogni cittadino di elaborare proposte ed effettuare segnalazioni per contribuire fattivamente al miglioramento del quartiere in cui vivono e quindi della città. Ideata e realizzata da Antonio De Angelis, imprenditore del settore informatico, membro del movimento La PrimaVera Pozzuoli e candidato alle elezioni comunali nella lista del partito dei Verdi, l’applicazione si pone come strumento innovativo di democrazia partecipata e cittadinanza attiva. Con il semplice utilizzo di uno smartphone, l’app rende il cittadino protagonista di ciò che accade in città. Dal decoro urbano alla risorsa mare, passando per la mobilità e il turismo. Sono queste alcune delle tematiche sulle quali gli utenti potranno esprimere una proposta che sarà, poi, pubblicata in un’apposita sezione presente all’interno dell’applicazione, oltre che essere portata a conoscenza delle istituzioni preposte.
“L’esigenza di questa applicazione nasce dall’attivismo portato avanti nel corso degli anni dai componenti il nostro movimento – sottolinea Antonio De Angelis – e quindi dalla possibilità di dare voce a tutti i cittadini puteolani in relazione alle problematiche da loro riscontrate o a proposte che intendono attuare per valorizzare la città. Un vero e proprio contenitore di idee e segnalazioni – continua De Angelis – di cui potrà senz’altro beneficiare il Comune di Pozzuoli. Basti pensare a tutte quelle situazioni, in particolare relative al decoro urbano, che possono talvolta rappresentare situazioni di pericolo e per le quali occorrono mesi prima che vengano a conoscenza dell’ente e quindi risolte”.