Il prefetto Matteo Piantedosi capo di Gabinetto al Viminale 

82
In foto Matteo Piantedosi

Il vicepremier e ministro dell’Interno, Matteo Salvini, ha nominato Capo di Gabinetto del ministero dell’Interno il prefetto Matteo Piantedosi. Nato a Napoli il 20 aprile 1963, sposato, con due figlie, il prefetto Piantedosi è entrato in Amministrazione il 3 aprile 1989. Il 3 agosto 2011 è stato nominato Prefetto. Dal 15 maggio 2017 ricopre l’incarico di Prefetto di Bologna. Nella lunga carriera all’Interno ha ricoperto diversi incarichi alla prefettura di Bologna e poi a Roma, dove è stato tra l’altro vice Capo di Gabinetto vicario del ministro dell’Interno e Vice Capo della Polizia di Stato per l’attività di coordinamento e pianificazione delle Forze di Polizia. Durante tale ultimo incarico, ha svolto le funzioni di presidente del Comitato permanente della cooperazione operativa in materia di sicurezza interna – COSI – presso il Consiglio dell’Unione Europea, durante il semestre italiano di Presidenza.