Premi, al sovrintendente del Teatro San Carlo Lissner l’Opera Awards come miglior manager 2023

65
in foto Stéphane Lissner (Imagoeconomica)

Il prestigioso riconoscimento come miglior manager 2023 sarà conferito al sovrintendente del teatro San Carlo di Napoli Stéphane Lissner, “una figura di spicco nel mondo dell’opera”, dagli International Opera Awards. E’ quanto si legge in una nota diffusa dal dipartimento comunicazione del San Carlo. “Questo prestigioso premio – si spiega – assegnato nella categoria ‘Leadership’, è il risultato tangibile del suo eccezionale contributo e impegno nei confronti dei Teatri d’Opera e viene assegnato per ogni aspetto dell’attività manageriale”. La cerimonia di premiazione avrà luogo durante una serata di gala straordinaria, programmata per il 9 novembre 2023 presso il Teatr Wielki di Varsavia. Un evento che riunirà figure eminenti nel campo dell’opera per celebrare l’eccellenza e l’innovazione. Fondati nel 2012 da Harry Hyman, gli International Opera Awards sono un punto di riferimento nel settore e vengono attribuiti da una giuria internazionale di alto profilo presieduta da John Allison, direttore della rivista Opera with Opera News e rinomato critico musicale precedentemente legato ai quotidiani Daily Telegraph e The Times. “Stéphane Lissner, con la sua leadership ispirata, ha dimostrato – prosegue il comunicato – di essere un catalizzatore di successo per i Teatri d’Opera, consolidando il loro ruolo come luoghi di eccellenza artistica e culturalmente significativi. La sua dedizione e visione illuminata hanno tracciato una nuova direzione, guadagnandosi il rispetto e l’ammirazione della comunità artistica e degli amanti dell’opera in tutto il mondo. Questo prestigiosissimo premio conferito alla gestione di Stéphane Lissner al Lirico di Napoli – conclude la nota del San Carlo – si aggiunge al premio Abbiati ricevuto per la migliore regia da Barry Kosky per Onegin di Petr Il’ic Čajkovskij andato in scena a giugno del 2022”.