Premi, il Biagio Agnes a Fenoglio, Hunziker e Frizzi

39

Ci sono anche Il direttore di Le Monde, Jerome Fenoglio, Michelle Hunziker, Luca Zingaretti e Fabrizio Frizzi, a pochi mesi dalla scomparsa, tra i vincitori del X Premio Biagio Agnes, il riconoscimento giornalistico internazionale nato nel 2009, che torna a Sorrento dal 22 al 24 giugno. Sabato 23 la cerimonia di consegna a Marina Grande ripresa da Rai1 e condotta da Alberto Matano. “Dieci anni sono importanti – commenta la presidente della Rai, Monica Maggioni, presentando oggi la nuova edizione – Il servizio pubblico deve ricordare che al centro deve essere sempre il rapporto con i cittadini, con chi ci sta guardando dall’altra parte dello schermo o del tablet”. Deve essere, dice, “il risultato di uno sguardo che si sforza di essere terzo rispetto a quello che sta accadendo”. I premiati di quest’anno, annunciati dalla presidente del Premio e della Fondazione Biagio Agnes, Simona Agnes e dal presidente della giuria Gianni Letta sono: Jerome Fenoglio, direttore di Le monde (Premio Internazionale), Paolo Mieli ed Ezio Mauro (Premio per il decennale); Adriana Cerretelli de Il sole 24 ore (Giornalista per l’Europa); Antonio Tajani, presidente Parlamento Ue (Giornalista nelle istituzioni); Barbara Stefanelli, vicedirettore Corriere sella sera (Carta stampata); Fabrizio Frizzi (Televisione); Il ruggito del coniglio, trasmissione di Rai Radio2 (Radio); Alberto Brambilla de Il foglio (Under 35); Antonio Monda (Giornalista scrittore); Gloria Satta (Cinema e fiction). Tre i premi speciali: Milly Carlucci, per la sua carriera televisiva e il legame con il Premio Biagio Agnes, di cui è stata più volte conduttrice; Michelle Hunziker, per il successo ottenuto nell’ultima edizione del Festival di Sanremo; e Luca Zingaretti per il record di ascolti se Il commissario Montalbano, la fiction piu’ seguita in Italia. Assegnata per il sesto anno anche una borsa di studio ad un giovane giornalista praticante dell’Universita’ Luiss Guido Carli a Roma.