Premi, “Cardinale Sepe”: Riconoscimenti per Verna, Coppola, Siani e Staiano

92
In foto il cardinale e arcivescovo di Napoli, Crescenzio Sepe

La VII edizione del premio dedicato al cardinale Sepe promosso dal Movimento cristiano lavoratori di Napoli presieduto da Michele Cutolo, sarà aperto dai saluti delle autorità, il presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca e il rettore dell’Università Federico II Gaetano Manfredi. Intervengono l’assessore regionale Sonia Palmieri, il questore Antonio de Jesu, il senatore Vincenzo Carbone, il presidente della BCC Amedeo Manzo, l’europarlamentare Barbara Matera. Modera l’evento il direttore di Rai Vaticano Massimo Milone. Il premio si svolge nell’ambito del 13º congresso provinciale di Mcl dal titolo “Forti della nostra identità, attraverso il lavoro. Costruttori di speranza in Italia e in Europa” che sarà aperto dal presidente provinciale Michele Cutolo, che lancerà la scuola politica dei cattolici.
I premi quest’anno andranno al presidente dell’Ordine dei giornalisti Carlo Verna per la sezione cultura, al presidente dell’ACI Antonio Coppola per il sociale, ad Alessandro Siano per lo spettacolo e una menzione speciale al “pizzaiolo” del Papa Vincenzo Staiano.
“Lavoro ed Europa al centro del nostro impegno”, dichiara il presidente provinciale MCL Michele Cutolo. Sono stati questi i temi che saranno affrontati nel corso del dibattito che precede la consegna dei riconoscimenti. “Anche quest’anno Mcl ha voluto organizzare il Premio Cardinale Sepe, che riconosce il valore di personalità della città che si siano distinte nei rispettivi campi”, spiega il presidente provinciale di Mcl Michele Cutolo che ha sottolineato “il messaggio forte che proviene da questa città unica e piena di energia che merita attenzione essendo la capitale del Mezzogiorno, anche sul piano della cultura dell’essere propositivi e positivi”.
Saranno presenti, inoltre per la giuria Giampiero de Cesare, Gennaro Famiglietti, Ciro Avallone, Alfonso Ruffo, Antonio Sasso.