Premi: Re:humanism, dedicato al rapporto arte e intelligenza artificiale

10

Roma, 2 ott. (Labitalia) – Al via Re:humanism, il primo premio italiano destinato ad artisti provenienti da tutto il mondo e dedicato al complesso rapporto tra arte contemporanea e intelligenza artificiale. L’azienda Alan Advantage, con sede a Roma e Boston e leader nel settore della consulenza e dell’innovazione, bandisce un concorso destinato a giovani artisti contemporanei professionisti e operanti nel settore dell’arte attraverso mostre, premi e residenze. Dieci saranno i selezionati per partecipare a un’importante mostra su Roma, tra cui i primi tre riceveranno premi economici in denaro così ripartiti: 1° posto 5.000 euro, 2° 3.000 euro, 3° un programma di residenza – supporto economico del valore economico di 2.000 euro e la possibilità di sviluppare il progetto direttamente in azienda e supportato da un team di esperti nel campo delle tecnologie di intelligenza artificiale

La partecipazione al premio è gratuita e destinata a progetti che tengano conto del complesso rapporto tra uomo e algoritmo cercando di far emergere attraverso l’analisi critica una visione propositiva del futuro a venire. Il concorso è aperto a tutte le forme d’arte: in particolare, il destinatario del premio residenza avrà l’opportunità di sviluppare, attraverso l’ausilio di tecnici specializzati, opere che prevedano il coinvolgimento diretto di tecnologie nell’ambito dell’intelligenza artificiale. Agli artisti verrà anche data la possibilità di sviluppare progetti complessi mediante l’utilizzo dei FabLab messi a disposizione dai partner dell’iniziativa, previa consultazione del regolamento delle singole istituzioni: Università Ca ‘Foscari e Lazio Innova. Tutti gli interessati potranno inviare, entro le 12 del 20 novembre, le proprie proposte complete di tutte le informazioni richieste, della scheda di partecipazione e dell’autorizzazione al trattamento dati all’indirizzo: ​info@re-humanism.com​.

Non verranno accettate domande incomplete e che non rispondano ai requisiti del bando. Una giuria di esperti nel mondo dell’innovazione tecnologica e dell’arte contemporanea, consultabile sul sito web dell’iniziativa, decreterà i vincitori a cui verrà comunicato il responso via mail entro il giorno 15 dicembre. I dieci vincitori avranno così il tempo di realizzare le opere che verranno esposte secondo i dettagli forniti in seguito dagli organizzatori. La mostra sarà accompagnata da un catalogo e riceverà massima diffusione.