Premi, il Sele d’Oro chiude tra politica e musica

23
in foto Ermal Meta, cantante

Il giorno di Ermal Meta ma anche del confronto politico. L’edizione numero XXXIV del Premio Sele d’Oro Mezzogiorno si avvia alla conclusione tra dibattiti e musica. Sabato 15 settembre sono attesi a Oliveto Citra l’amministratore delegato di Invitalia, Domenico Arcuri, e il sottosegretario di Stato al Ministero dello Sviluppo Economico Andrea Cioffi. In serata, gran finale tra premiazioni e musica con Mediterranei.
La giornata inizia alle 9.30 con il momento finale di Primi al Sud, una nuova sezione del Premio Sele d’Oro che nasce per dare risalto ai produttori che, nel salernitano, coniugano la ricerca di strade nuove partendo dalla tradizione culinaria. L’obiettivo è evidenziare come il riscatto del Sud possa passare per la buona tavola e le eccellenze territoriali. Una sfida ambiziosa che ha individuato nel maestro Alfonso Iaccarino e nel “Don Alfonso 1890” un partner di prestigio.
Alle 11, presso l’auditorium provinciale, si terrà l’incontro conclusivo del Premio: “In Sud we trust. Il Mezzogiorno che merita fiducia”. Interverranno: Domenico Arcuri, amministratore delegato Invitalia; Luca Bianchi, direttore Svimez; Amedeo Lepore, professore ordinario Università degli Studi della Campania Luigi Vanvitelli e Luiss Guido Carli; Gaetano Manfredi, rettore dell’Università degli Studi di Napoli Federico II; Carlo Marino, sindaco di Caserta; il senatore Franco Ortolani; Vincenzo Scotti, presidente della fondazione Link Campus University; Riccardo Varaldo, professore emerito, già rettore della Scuola superiore Sant’Anna di Pisa. Concluderà i lavori Andrea Cioffi, sottosegretario di Stato al Ministero dello Sviluppo Economico.
Alle 18.00, sempre presso l’auditorium provinciale, si terrà la conferenza conclusiva con i premiati e i componenti della giuria del Premio Sele d’Oro Mezzogiorno.
Alle 21.30, in piazza Europa, sarà la volta di Mediterranei, Tutta Italiana d’autore. Cerimonia di consegna dei Premi della XXXIV Edizione del Premio Sele d’Oro Mezzogiorno. Ospiti della serata saranno, dalla Sicilia a The Voice of Italy, Samuel Pietrasanta, e Amara, autrice di alcune delle più belle canzoni di Fiorella Mannoia e cantautrice di grande spessore. Ma a Oliveto Citra l’attesa è tutta per la favola del vincitore di San Remo 2018 e protagonista di una delle tournée più applaudite: Ermal Meta. Il cantautore, albanese di origini e cresciuto artisticamente a Bari, è stato già ospite al Sele d’Oro, con il gruppo la Fame di Camilla, diversi anni fa, esibendosi nel contest dedicato ai giovani artisti. Quest’anno ci ritorna come trionfatore del festiva della canzone italiana. La serata, condotta da Gianmaurizio Foderaro e Giovanna Di Giorgio, sarà trasmessa in diretta in tutta Italia attraverso Rai Radio Tutta Italiana e le frequenze in Fm nazionale di Rai Gr Parlamento.