Premi, Strega: a Marco Balzano il voto della Dante Alighieri

30
in foto Marco Balzano, scrittore

Il voto della Società Dante Alighieri per l’edizione 2018 del Premio Strega va a Marco Balzano per ‘Resto qui’ (Einaudi). Lo scrittore è stato il più votato dai circoli di lettura promossi nei Comitati della Dante. La terna scaturita dallo spoglio, che come previsto dal regolamento è segnalata nella scheda di voto della Dante Alighieri, ha visto al secondo posto Francesca Melandri con ‘Sangue giusto’ (Rizzoli) e al terzo Sandra Petrignani con ‘La corsara’ (Neri Pozza). Il 13 giugno a Casa Bellonci, a Roma, la votazione della cinquina. Il 5 luglio al Ninfeo di Villa Giulia, la proclamazione del vincitore 2018. Dal 2009, in virtù dell’accordo con la Fondazione Maria e Goffredo Bellonci, la Dante Alighieri è entrata ufficialmente a far parte della giuria del Premio Strega attraverso un voto collettivo espresso dai circoli di lettura dei Comitati italiani ed esteri coinvolti nel progetto ‘La Dante al Premio Strega’. A esprimere il loro giudizio sui 12 libri in lizza quest’anno i lettori dei comitati di Amman, Buenos Aires e Madrid, insieme ai soci di San Gallo e Lussemburgo, già attivi l’anno scorso. A questi si aggiungono i lettori attivi presso il comitato di Roma, presente fin dalla prima edizione, e di Benevento, in virtù del legame speciale che lega la città al Premio.