Premierato, bocciati in commissione emendamenti su opposizioni

22

Roma, 11 apr. (askanews) – Sconvocata la seduta odierna della commissione Affari costituzionali del Senato che avrebbe dovuto essere dedicata ancora all’esame del disegno di legge costituzionale per l’introduzione dell’elezione diretta del presidente del Consiglio. Nel prolungamento notturno della seduta di ieri è stato superato anche lo scoglio delle norme sui poteri delle opposizioni. Il senatore di Fratelli d’Italia Marcello Pera, che aveva presentato appunto un emendamento sullo statuto dell’opposizione, ha ritirato la sua proposta riservandosi di trasformarla in un ordine del giorno come da richiesta del relatore, il presidente della commissione Alberto Balboni (FdI), una volta tramontata l’idea di una possibile approvazione bipartisan delle modifiche.

Bocciati nel voto della commissione invece gli emendamenti di opposizione sullo stesso tema. La commissione tornerà a riunirsi la prossima settimana.