Premio Charlot, si ride con Paolo Caiazzo. Domani i riconoscimenti al violinista Gibboni e a Bruno Venturini

39
in foto Bruno Venturini

Chiusa anche la parentesi dedicata al “Campania Blues Festival” al Premio Charlot, giunto alla sua XXXIV edizione si torna a ridere. Domani 24 luglio all’Arena del Mare alle ore 21,30 torna un amico dello Charlot: Paolo Caiazzo, l’attore e cabarettista partenopeo, nato a San Giorgio a Cremano, vincitore nel 2001 dello Charlot Giovani, torna con lo spettacolo do teatro – canzone “Terroni si nasce”, che di sicuro conquisterà tutto il pubblico presente. Con leggerezza ed il supporto dei musicisti, Paolo Caiazzo, racconta in scena la sua Meridionalità. Monologhi, poesie e canzoni per uno spettacolo di incalzante divertimento e riflessioni sulla Terronia, sui suoi pregi ed i suoi difetti. Ma non solo Sud: anche attualità, politica nazionale ed internazionale per commentare comicamente la vita di tutti i giorni, vizi e manie dei nostri tempi ma sempre con la filosofia che la nostra terra ci ha regalato.
Prima però il patron e direttore artistico Claudio Tortora avrà il compito di consegnare due importanti riconoscimenti il primo al Maestro Bruno Venturini, cantante di origini paganese, ha tenuto concerti in tutto il mondo. La sua opera discografica più conosciuta è “Antologia della canzone napoletana”. Tra i riconoscimenti che ha ricevuto ricordiamo: nel 2005 viene nominato Cavaliere dell’Ordine di Malta; nel 1995 il Presidente della Repubblica Scalfaro l’ha nominato Grande Ufficiale della Repubblica Italiana per meriti artistici internazionali; Prima ancora nel 1972 è stato nominato del titolo accademico classe Nobel dall’Accademia delle Lettere, scienze ed arti di Milano. A lui Tortora consegnerà il Premio Charlot alla Carriera. A seguire sul palco salirà cinque anni dopo la sua prima partecipazione al Premio (in quell’occasione gli fu consegnato il premio rivelazione della musica) Giuseppe Gibboni che ha conquistato, nell’ottobre del 2021, il 56º Premio Paganini di Genova (quarto italiano ad essere riuscito a vincere), oltre al premio speciale per la miglior esecuzione del concerto di Paganini, il premio speciale per il maggior riconoscimento da parte del pubblico e il premio speciale per la miglior interpretazione dei Capricci di Paganini. A lui che delizierà il pubblico con l’esecuzione di uno dei “Capricci” di Paganini, sarà consegnato il Premio Charlot Speciale Musica.
E mentre viene archiviata la quarta serata di spettacoli all’Arena del Mare, il patron, ideatore, annuncia un altro ospite per la serata del 29 luglio, quella dedicata a Papa Francesco. Si tratta di Simone Cristicchi, nato a Roma nel 1977 cresciuto con la passione del disegno e del fumetto (è stato allievo di Jacovitti), ha da sempre amato la canzone d’autore non solo italiana. L’anno della sua affermazione è il 2005: in gennaio la firma del contratto discografico con Sony Bmg; ad aprile l’uscita del fortunatissimo singolo “Vorrei cantare come Biagio”, curiosa canzone, ironico e raffinato j’accuse ai meccanismi dell’industria discografica. La canzone arriva rapidamente nelle zone alte della classifica radiofonica e di vendita dei singoli: si aprono le porte del Festivalbar, e dopo quattro esibizioni arriva la serata finale del 14 settembre all’Arena di Verona. Da allora la sua carriera è in continuo crescendo.

Le altre serate
Show di Roberto Lipari e Luca Lombardo
Una serata tutta all’insegna del divertimento quella in programma per il 25 luglio, alle ore 21,30, con due giovani, talentuosi e già noti comici italiani. Roberto Lipari, siciliano, è stato vincitore e poi co-conduttore del talent “Eccezionale Veramente”, ha fatto parte del cast di Colorado e inviato prima e conduttore poi di Striscia la Notizia, sceneggiatore e protagonista del film “TuttAPPosto”. Luca Lombardo è un attore, un mago, un clown, un trasformista. Profondo estimatore di Arturo Brachetti, dopo aver studiato magia e recitazione dal 2004 si dedicherà al trasformismo. Nel 2021 partecipa insieme al gruppo “Lo Stato Sociale” al Festival di Sanremo.

Omaggio a Pasolini, premiato Renzo Paris
Sarà consegnato il 26 luglio, sempre all’Arena del Mare e sempre con inizio alle ore 21,30, il Premio Charlot omaggio a Pasolini a Renzo Paris, autore del volume “Pasolini – Moravia. Due volti dello scandalo”, volume che mette in risalto le analogie storico letterarie di due scrittori amici come Pier Paolo Pasolini e Alberto Moravia. A seguire “Charlot Monello”, una serata tutta dedicata ai bambini e ai loro genitori. Si inizierà con la Compagnia dell’Arte che proporrà la fiaba musicale “Peter Pan” e a seguire “Circo Bianco”, spettacolo danzante di Pina Testa e Roberto D’Urso.

Un ebreo, un ligure e l’ebraismo
Sarà consegnato, il 27 luglio, alle ore 21,30, all’Arena del Mare al filologo, scrittore e accademico Federico Sanguineti il Premio Charlot Libri, per il volume “Temi svolti di storia letteraria, ad uso di docenti e discenti”. Ed ancora sarà consegnato il Premio Charlot Menzione speciale a Lucia Cassini, attrice e cantante comica, popolare nel teatro comico italiano, ha iniziato in Rai e poi partecipato a tante trasmissioni Mediaset. A seguire sul palco dello Charlot saliranno Dario Vergassola e Moni Ovadia (Premio Charlot Teatro alla carriera), che offriranno al pubblico presente lo spettacolo “Un ebreo, un ligure e l’ebraismo”.

Serata dedicata a Papa Francesco
E’ in programma per il 29 luglio alle ore 21,30 la serata “La Santa Allegrezza” dedicata a Papa Francesco, che lo scorso mese di maggio ha ricevuto dalle mani di Claudio Tortora ed Eugenie Chaplin la statuetta raffigurante Charlie Chaplin. La serata, condotta da Lorena Bianchetti vedrà come protagonisti tra gli altri Carlo Verdone, Paolo Vallesi, Flo, Amara e Simone Cristicchi, Vittoriana De Amicis

Le serate fino al 27 luglio, del Premio Charlot sono ad ingresso gratuito fino ad esaurimento posti. Per la serata del 29 luglio, dedicata a Papa Francesco, si accederà all’Arena del Mare solo con invito, che potrà essere ritirato, fino ad esaurimento delle disponibilità, a partire dal 20 luglio, tutte le sere dalle ore 18.30 alle ore 21.30, presso il botteghino dell’Arena del Mare di Salerno.