Premio Cimitile, dall’11 al 18 giugno la 27^ edizione. Riconoscimenti a Nordio, Ferrario, Ricciardi, Bortone e Di Palma

65
in foto un momento della presentazione del Premio Cimitile

La Fondazione Premio Cimitile con i soci fondatori Regione CampaniaCittà Metropolitana di Napoli, Comune di Cimitile, Associazione Obiettivo III Millennio, ha presentato stamattina, nella sala Giunta della Regione Campania a Napoli, la XXVII edizione della rassegna letteraria nazionale Premio Cimitile, in programma dall’11 al 18 giugno prossimi, edizione insignita con una medaglia del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella. Il Premio Cimitile e Guida Editore negli anni hanno premiato prestigiose firme del giornalismo e della letteratura italiana, anche e soprattutto gli inediti, scoprendo nuovi scrittori e proponendoli all’attenzione del panorama nazionale.
Il Premio di quest’anno, in particolare, sarà dedicato all’acqua. “L’acqua è un bene prezioso e condizione essenziale per la vita – ha detto il Presidente della Fondazione Premio Cimitile, Felice Napolitano -. Oggi un miliardo e mezzo di esseri umani non ha accesso a una risorsa che significa letteralmente “vita”: se infatti in Europa e negli Stati Uniti una persona dispone di alcune centinaia di litri di acqua potabile al giorno, in Africa il consumo si riduce a una decina. Per tutte queste ragioni risulta immediatamente evidente come la politica della gestione di questa risorsa debba trovare un ruolo centrale nelle agende internazionali: l’impegno dovrà certamente essere quello di elaborare strategie che consentano di distribuire l’acqua in modo equo riducendone gli sprechi”.
Il Complesso Basilicale Paleocristiano di Cimitile, uno degli esempi più affascinanti di arte paleocristiana in Italia, è lo scenario naturale di tutta la kermesse letteraria. Per celebrare tale evento la Fondazione ha realizzato una mostra d’arte “Alla ricerca della forma dell’acqua. Artisti contemporanei per la salvaguardia del Pianeta”, a cura di Giuseppe Bacci, che aprirà la rassegna letteraria con il convegno “Effetto acqua. Riflessioni per un utilizzo sostenibile e la salvaguardia dell’ambiente”, durante il quale sarà presentato il libro “Acqua. Una biografia” di Giulio Boccaletti – Mondadori.
Domenica 12 alle ore 18,30 ci sarà musica e letteratura con un concerto affabulatorio “Napule è mille culure. Il racconto storico che si intreccia con la grande canzone napoletana”. Le eccellenze della napoletanità raccontate dallo scrittore ed umorista Amedeo Colella e la musica del Neapolis Trio con la voce e la chitarra di Francesco Cuomo, il mandolino di Angelo Peirce e il flauto traverso di Nicola Fiorillo. In occasione del centenario della nascita di Enrico Berlinguer, durante il concerto sarà presentato il libro “Dedicato a Berlinguer. Per un mondo nuovo di pace e di giustizia” di Gianfranco Nappi – Associazione Infiniti Mondi.
La settimana di arte, cultura, religione, storia, riscoperta del patrimonio pubblico sarà densa di eventi, letteratura, convegno internazionale di studi, spettacoli, musica, momenti di riflessione. Culminerà con la serata finale di premiazione e la consegna dei campanili d’argento ai vincitori della XXVII edizione del Premio.
Il Comitato scientifico presieduto da Ermanno Corsi, ha selezionato così i vincitori della XXVII edizione:

Sezione I: Opera inedita del genere narrativo
Corrado Pinosio: “Il corrotto. Una storia di tangenti negli anni di mani pulite”. Il lavoro è stato pubblicato sul territorio nazionale a cura di Guida Editori di Napoli.

Sezione II: Opera edita di narrativa
Tiziana Ferrario: “La principessa afghana e il giardino delle giovani ribelli” – Chiarelettere

Sezione III: Opera edita di attualità
Walter Ricciardi: “Pandemonio. Quello che è successo, quello che non dovrà più succedere” – Laterza

Sezione IV: Opera edita di saggistica
Carlo Nordio: “Giustizia ultimo atto. Da tangentopoli al crollo della magistratura” – Guerini e Associati  

Sezione V: Opera edita archeologia e cultura artistica in età Paleocristiana e Altomedievale
Marco Valenti: “Il Barbaricum: una periferia che si fece centro. Società, insediamento ed economia tra I e X secolo” – Archeologia Barbarica

Premio Giornalismo “A. Ravel”
Serena Bortone
Giornalista Rai 1, autrice, conduttrice televisiva

Premio Speciale
Zeudi Di Palma Miss Italia
                                                                                           

Ai premiati sarà consegnato il “Campanile d’argento” tradizionale emblema del Santuario martiriale di San Felice. L’iniziativa vanta i patrocini di Presidenza del Consiglio dei Ministri, Ministero della Cultura, Regione Campania, Città Metropolitana di Napoli, Curia Vescovile della Diocesi di Nola.

L’opuscolo con il programma