Premio Giornalistico Mare Nostrum Awards: da Fubini e Biloslavo a D’Antonio, ecco tutti i premiati

32

Si è tenuta ieri sera al Grand Hotel Vesuvio di Napoli, presenti numerosi rappresentanti del mondo istituzionale, accademico, dell’informazione e dello shipping, la cerimonia di premiazione dei vincitori della XVI Edizione del Premio giornalistico internazionale Mare Nostrum Awards, bandito dalla rivista Grimaldi Magazine Mare Nostrum e patrocinato dall’Ordine nazionale dei Giornalisti. La prestigiosa giuria internazionale del Premio, presieduta dal giornalista Bruno Vespa ha decretato, si legge in una nota, i seguenti vincitori: Diego Casali per l’articolo “Autostrade del mare alla prova digitalizzazione” pubblicato su QN Quotidiano Nazionale (Speciale Mobilità); Meriem Khdimallah per l’articolo “Femmes marins: Prévenir et combattre la violence et le harcèlement dans le secteur maritime”, pubblicato su La Presse de Tunisie; Federico Fubini per l’articolo “Nell’imbuto di Suez, Houthi-Occidente 1 a 0. I Costi per il Mediterraneo”, pubblicato su L’Economia – Corriere della Sera; la redazione Mbc – Servicios Audiovisuales del programma televisivo spagnolo “Curiosity” per l’episodio “La Naturaleza se abre paso”, trasmesso sulla rete nazionale Rtve; Fausto Biloslavo per il reportage multimediale nel Mar Rosso per la libertà di navigazione dal Mare Nostrum pubblicato su Il Giornale e Panorama; il premio speciale “Cavaliere del Lavoro Guido Grimaldi”, istituito dalla famiglia Grimaldi in memoria del fondatore del Gruppo Grimaldi, è stato assegnato al giornalista Roberto D’Antonio.

Mare Nostrum Awards è un Premio giornalistico internazionale dedicato alla promozione dei viaggi via mare nel Mediterraneo ed in particolare alla conoscenza delle Autostrade del Mare, con l’obiettivo di evidenziare i benefici di questa modalità di viaggio dal punto di vista economico, turistico, ambientale e sociale. Negli anni ha ampliato le sue finalità culturali e le aree tematiche di interesse, con l’obiettivo di rispecchiare fedelmente il processo di trasformazione ed evoluzione di cui il settore dello shipping è protagonista a livello globale, nonché il profondo rispetto per l’ambiente che da sempre ispira l’azione del Gruppo Grimaldi.

Al Concorso sono ammessi servizi giornalistici, documentari, servizi televisivi e radiofonici, reportage fotografici ed inchieste economico-turistiche realizzati in lingua italiana, inglese, spagnola, catalana, francese o greca e presentati da autori residenti in Europa, Tunisia e Marocco. Ai vincitori è corrisposto un riconoscimento in denaro del valore complessivo di 50.000 euro.

La XVII Edizione del Premio Mare Nostrum Awards sarà lanciata a settembre 2024. Il relativo bando sarà visionabile nelle sedi degli Ordini regionali dei giornalisti e sui siti www.grimaldi.napoli.it e www.grimaldi-lines.com.

in foto, da sinistra verso destra Roberto d’Antonio, Emanuele Grimaldi, Sergio Luciano