Premio Ischia, consegnati in riconoscimenti internazionali

59

Si e’ chiusa con la cerimonia di consegna dei premi Internazionali e con un esclusivo concerto di Roberto Vecchioni la XXXVIII edizione del Premio Ischia di giornalismo. La serata conclusiva si e’ svolta nella cornice della Darsena del Hotel Regina Isabella ed stata condotta dalla giornalista di Rai 3 Roberta Serdoz. Il premio Ischia per l’innovazione tecnologica e’ andato al giornalista del Mattino, Nando Santonastaso, per il lavoro svolto come responsabile del progetto “Il Mattino 4.0?, finalizzato a dare voce a quella cultura dell’innovazione e della ricerca che rappresenta l’aspetto piu’ straordinario e meno conosciuto del nostro Mezzogiorno ed in particolare della Campania. Il premio Ischia per l’informazione televisiva e per la carta stampata sono stati attribuiti a due giovani giornalisti che si sono distinti in inchieste difficili. A Giulia Bosetti, giornalista di “Presa diretta” su Raitre, e’ stato assegnato il premio Ischia “Giornalista dell’anno per la TV” per la sua inchiesta sul caso Regeni. La giuria ha voluto sottolineare il coraggio e la passione con cui affronta il “mestiere-missione di giornalista” nelle sue numerose inchieste e il suo rigore che onora il giornalismo da servizio pubblico.