Premio Penisola sorrentina, parata di star al Teatro delle Rose di Piano

311
In fto Mario Esposito, direttore artistico del Premio penisola sorrentina

Maurizio Costanzo, Christian De Sica, Sergio Cammariere, Ludovica Nasti, Vanessa Gravina, Gennaro Sangiuliano e Fabrizio D’Esposito: sono alcuni degli uomini di spettacolo e giornalisti premiati ieri sera al Teatro delle Rose di Piano di Sorrento, dove si è svolta la 24a edizione del Premio “Penisola Sorrentina Arturo Esposito”, presenti, tra gli altri, Luca Barbareschi (direttore artistico dell’Eliseo e presidente della sezione teatro del Premio) e Danilo Rea (presidente della sezione musica).

In foto Luca Barbareschi e Christian De Sica

Inserito nel cartello dei grandi eventi della Regione Campania, il Premio, fondato nel 1996 dal poeta sorrentino Arturo Esposito, si conferma un appuntamento di grande rilievo, promosso con il Comune di Piano di Sorrento, con l’Alto Patrocinio del Parlamento Europeo e dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri, del Mibact e del Ministero dell’Interno.

In foto Sergio Cammariere, (premio Penisola sorrentina per la musica)
In foto Gino Rivieccio ,premio Dino Verde alla carriera
In foto il sindaco di Piano di Sorrento con Svetlana Kasyan

A condurre la serata è stato il patron del festival Mario Esposito, affiancato dalla madrina Angela Achilli. Particolamente applauditi, tra gli altri, Christian De Sica e Sergio Cammariere (premiati da Barbareschi e Rea), ma anche Ludovica Nasti, protagonista della serie Rai “L’amica geniale” e Vanessa Gravina (tra le protagoniste della fortunata serie Rai “Il Paradiso delle signore”). Non sono mancate incursioni nel mondo dell’opera lirica con l’esibizione di Svetlana Kasyan, star mondiale della lirica reduce dall’ ”Aida” all’Arena di Verona, e in quello della canzone, con Pierdavide Carone, pupillo di Lucio Dalla (e premiato come migliore autore). Tante risate, infine, con Gino Rivieccio, che ha ricevuto da Giancarlo Magalli il premio speciale “Dino Verde” per i 40 anni di attività. E spazio alla comunicazione istituzionale con un riconoscimento al progetto portato avanti dalla Presidenza della Rai e dalla Presidenza de Senato, “Senato & Cultura”. Tra gli ospiti della kermesse anche il giornalista Magdi Cristiano Allam e le attrici Francesca Cavallin e Anna Capasso.

La serata è stata dedicata alla memoria del Prefetto Mario Esposito, già presidente onorario del Premio cui è stato dedicato un tributo in versi interpretato da Antonio Salvoni e Liborio Preite.