Premio Penisola Sorrentina, riconoscimenti al film Leonora Addio e alle attrici Confalone e Mazzamauro

37

Il film ‘Leonora Addio’ firmato dal regista Paolo Taviani, le attrici Marina Confalone e Anna Mazzamauro, gli attori Totò Cascio e Francesco Di Leva, la compositrice Rita Marcotulli, la Marina Militare: sono fra i vincitori del ‘Premio Penisola Sorrentina’ annunciati dal direttore artistico Mario Esposito, la cui cerimonia si svolgerà il 29 ottobre al Teatro Tasso di Sorrento, dopo l’apertura del giorno precedente dedicata al tema della innovazione digitale nel mondo del cinema, che vedrà la consegna dei premi speciali ad Antonino Giammarino regista di ‘Anna Mendoza’, Adele Magnelli ideatrice e responsabile del progetto audiovisivo ‘La Divina Commedia in Vr: l’Inferno, un viaggio immersivo’ della Ett, Carlo Rodomonti responsabile digital di Rai Cinema, Timothy Jung esperto internazionale di Xr e Vr. “Abbiamo scelto il binomio cultura-innovazione per l’edizione di quest’anno, la numero 27, del ‘Premio Penisola Sorrentina’ intitolato ad Arturo Esposito – spiega alla AdnKronos il direttore artistico e patron del premio Mario Esposito – Avremo due giornate che vedranno alternarsi tavole rotonde, incontri con autori e protagonisti, conferenze stampa, proiezioni e produzioni tv, con la presenza a Sorrento di numerosi ospiti di rilevanza nazionale e internazionale, come l’esperto mondiale di realtà aumentata e virtuale Timothy Jung e la cantante scozzese Amy Macdonald”. Madrina della serata tv, la conduttrice Alessandra Viero, mentre la copertina d’autore del catalogo è stata affidata all’artista Giuseppe Leone, dedicata al centenario della nascita di Pier Paolo Pasolini. L’evento, organizzato dal Simposio delle Muse, ha il patrocinio della Presidenza del Consiglio e il supporto della direzione generale Cinema del ministero della Cultura e della Film Commission della Regione Campania. “Produrre nuova cultura, nel solco della tradizione ma anche della modernità, dello sviluppo e del rilancio: è questa la mission del Premio ‘Penisola Sorrentina’ – sottolinea Massimo Coppola sindaco di Sorrento – Non è per caso, infatti, che abbiamo voluto accompagnare l’edizione 2022 di questa prestigiosa rassegna con un claim dai toni inequivocabili: la cultura è il motore della rinascita”.
Tornando ai premi, il riconoscimento per la categoria Film dell’Anno andrà a ‘Leonora Addio’ di Paolo Taviani, dedicato al mondo di Luigi Pirandello, unica pellicola italiana in concorso alla ‘Berlinale’ prodotto da Donatella Palermo con protagonista Fabrizio Ferracane. Restando idealmente in Sicilia, premiato anche Totò Cascio, protagonista di ‘Nuovo Cinema Paradiso’ – il film diretto da Giuseppe Tornatore vincitore al Festival di Cannes e ai Golden Globe e Premio Oscar – autore del volume ‘La gloria e la prova. Il mio Nuovo Cinema Paradiso 2.0’. Due riconoscimenti dal master di cinematografia dell’Università di Napoli ‘Federico II’ a Francesco Di Leva per l’interpretazione, mentre il tributo alla carriera va a Marina Confalone. Il premio intitolato a Dino Verde per la comicità sarà consegnato ad Anna Mazzamauro. Premiati anche la sceneggiatrice Anna Pavignano e il regista Luigi Pane per l’opera prima ‘Un mondo in più’, la compositrice Rita Marcotulli autrice delle colonne sonore del film ‘Basilicata Coast to Coast’ con cui in passato si è aggiudicata il David di Donatello e il Ciak d’Oro. Il premio internazionale per la categoria giovanile va alla star scozzese Amy Macdonald protagonista del documentario musicale ‘This is the life’ realizzato da Pim Hawinkels insieme con Dirk Jan Roeleven e Mike van der Sluys per la televisione tedesca. Infine, riconoscimento istituzionale alla Marina Militare italiana per la produzione dell’audiovisivo ‘Procida Capitale Italiana della Cultura 2022’.