Premio Troisi 2017, tre mesi di eventi nel segno della sobrietà

56

Un ritorno alle origini in grande stile per il premio Massimo Troisi, la rassegna dedicata alla comicita’, alle arti e ai nuovi talenti. Dopo 5 anni di stop la kermesse riparte, con un cast di caratura nazionale e 3 mesi di eventi che si svolgeranno tutti a San Giorgio a Cremano. Tra gli ospiti, il duo Ficarra e Picone, che nella serata finale ritireranno il Premio Massimo Troisi per il miglior film, e Angelo Pintus, ospite speciale della finalissima del 15 ottobre. “Abbiamo voluto fare tutto nel segno di Massimo – ha spiegato alla Dire Paolo Caiazzo, direttore artistico della manifestazione, attore comico nativo di San Giorgio a Cremano -, nel segno della sobrieta’ e della semplicita’. Quest’appuntamento riparte con tante novita’ ma, soprattutto, guardando al passato. Cinque anni senza il premio sono tanti, troppi”. La diciassettesima edizione della rassegna parte domenica 1 ottobre con i “Ditelo Voi” gratis al parco Iacp di San Giorgio a Cremano. Lunedi’ 2 ottobre musica e cabaret con i Lazzari Felici, che ricorderanno Trosi insieme a Pino Daniele, e i comici Gaetano De Martino e Gianni Marino. Martedi’ 3 ottobre l’inaugurazione del murales con Massimo Troisi e Alghiero Noschese nella stazione della circumvesuviana di San Giorgio a Cremano. Appuntamenti a villa Vannucchi anche con Eduardo Tartaglia (il 6 ottobre), Federico Salvatore (7 ottobre) e Ciro Ceruti (8 ottobre). Dal 13 al 15 ottobre si entra nel vivo del Premio con la competizione dedicata alla comicita’ e una finalissima, domenica 15 ottobre, con Gianni Simioli, Maria Bolignano, Ciro Giustiniani, Enzo & Sal, Andrea Sannino, Claudia Paganelli e Angelo Pintus. La giuria, che individuera’ il miglior attore comico, sara’ composta da Enzo De Caro, Anna Pavignano, Gianni Parisi, Peppe Borrelli e Niko Mucci. La novita’ e’ il Premio al miglior WebFilm con giuria presieduta dai The Jackal. Torna anche il bando per la miglior Scrittura Comica ma con una novita’: la sezione opere edite, insieme a quella riservate ai racconti inediti.