“Prendi anche un solo migrante”, ma Babis dice no a Conte

9

Roma, 28 ago. (AdnKronos) – Lo aveva promesso e oggi ci ha provato. “Considererei un successo se Praga accettasse di accogliere anche un solo migrante”, diceva poche settimane fa in un’intervista alla tv ceca il presidente del Consiglio Giuseppe Conte, annunciando che, in vista del vertice con il primo ministro della Repubblica Ceca Andrej Babiš, avrebbe chiesto al suo omologo – in maniera provocatoria – di accogliere anche un solo immigrato come gesto simbolico verso una responsabilità condivisa della gestione del .

E oggi a Palazzo Chigi, in occasione del vertice, a quanto apprende l’Adnkronos da fonti di governo, il premier italiano ha mantenuto la promessa chiedendo a Babiš di aprire le porte della Repubblica Ceca anche a un solo migrante.

Quella di Conte, sottolineano fonti di Palazzo Chigi, era chiaramente una provocazione “simbolica”, oggi solo evocata durante la colazione tra i due premier. La risposta di Babiš? No grazie. Un no – precisano le stesse fonti – che si sostanzia nel suo no all’approccio della condivisione.