Presidenza, de Magistris accelera: Senza intesa un nome entro Pasqua

57

Il sindaco di Napoli, Luigi de Magistris, indicherà il proprio nominativo per la presidenza dell’Autorità portuale di Napoli ”entro Pasqua” qualora non si dovesse trovare ”un’intesa, Il sindaco di Napoli, Luigi de Magistris, indicherà il proprio nominativo per la presidenza dell’Autorità portuale di Napoli ”entro Pasqua” qualora non si dovesse trovare ”un’intesa, un nome condiviso” con Regione Campania, Provincia di Napoli, Camera di Commercio di Napoli e Comune di Castellammare. A indicare i tempi è stato lo stesso de Magistris a margine di un convegno Inail sulla sicurezza dei lavoratori del mare. Il primo cittadino partenopeo ha riferito di aver ricevuto dal ministro dei Trasporti Maurizio Lupi la missiva in cui si chiede di indicare ”secondo legge” il nominativo per la presidenza dell’Autorità portuale insieme alle altre istituzioni. ”Per quanto mi riguarda – dice de Magistris all’Ansa – ho preso l’impegno con il ministro di indicare un nome in tempi rapidi. Dialogheremo con le altre istituzioni per vedere se si riesce a trovare un’intesa su un nominativo”. Il sindaco di Napoli ribadisce che la guida del porto di Napoli deve essere affidata a una persona ”di alto profilo, con un curriculum importante, con una professionalità specifica, di levatura morale e che conosca il territorio”.