Primarie: quarto rinvio
Centrosinistra al voto il primo marzo

43

Nuovo rinvio, il quarto, per le primarie del centrosinistra in Campania. Ieri sera la Commissione per il regolamento delle primarie, presieduta dal consigliere regionale Antonio Amato, ha approvato nella tarda serata Nuovo rinvio, il quarto, per le primarie del centrosinistra in Campania. Ieri sera la Commissione per il regolamento delle primarie, presieduta dal consigliere regionale Antonio Amato, ha approvato nella tarda serata di ieri la proposta di slittamento delle votazioni dal 22 febbraio al primo marzo. Alla base della decisione, alcuni ritardi nell’organizzazione evidenziati da 4 delle 5 Federazioni provinciali, considerata anche l’aggiunta di altri partiti alla competizione. E’ il quarto rinvio per le primarie, inizialmente previste per il 14 dicembre 2014; poi tre rinvii, prima all’11 gennaio, poi al primo febbraio, infine al 22 febbraio. I candidati alle primarie sono 5: i democrat Vincenzo De Luca, Andrea Cozzolino e Gennaro Migliore, Marco Di Lello per il Psi e Nello di Nardo per Idv. Domenica scorsa si è intanto chiusa la registratore online per immigrati e minori tra i 16 e i 18 anni che vogliano partecipare alle votazioni: solo 12 under 18 e 2 immigrati hanno scelto la strada dell’iscrizione online sul sito del Pd Campania. La commissione è ora in attesa dei dati provenienti dalle Federazioni provinciali relativi alle iscrizioni effettuate di persona nei circoli distribuiti sul territorio campano.