Primo Maggio, Cgil, Cisl e Uil in piazza: Rabbia e mobilitazione. A Napoli Whirlpool simbolo della lotta per il lavoro

78

“Non la vedo come una festa ma come una giornata di rabbia”; “non e’ una festa ma e’ una giornata di mobilitazione”: le parole del segretario generale della Uil, Pierpaolo Bombardieri, anticipano il clima con cui Cgil, Cisl e Uil si preparano a celebrare oggi il Primo Maggio. Con uno slogan: ‘L’Italia si cura con il lavoro’. La scelta dei sindacati confederali su come vivere oggi la festa dei lavoratori e’ doppiamente simbolica: l’emergenza Covid non consente ancora di tornare al tradizionale corteo per un grande manifestazione nazionale ma Cgil, Cisl e Uil saranno in piazza con tre manifestazioni nazionali unitarie, con delegati e operai, non numerosi, con le distanze e le precauzioni necessarie ma dando cosi’ un segnale di fiducia sulla prospettiva di ripartenza del Paese; e le manifestazioni saranno in tre luoghi “simbolici del mondo del lavoro”, diversi per i temi e le realta’ del territorio che queste tre scelte vanno a sottolineare. Le tre manifestazioni nazionali unitarie sono a Terni, dove il leader della Cgil, Maurizio Landini, parlera’ dalle acciaierie Ast; a Passo Corese (Rieti), dove dal sito di Amazon parlera’ il segretario generale della Uil, Pierpaolo Bombardieri; il segretario generale della Cisl, Luigi Sbarra, parlera’ dall’Ospedale dei Castelli in localita’ Fontana di Papa (Roma). I tre interventi saranno in diretta Tv dalle 12:15 alle 13. In tutte le manifestazioni i delegati delle varie categorie interverranno a partire dalle 11:30. Per i social viene lanciato l’hashtag #1M202. L’emergenza Covid impone ovviamente di rinunciare al Concertone di piazza San Giovanni: si terra’ presso la cavea dell’Auditorium della Musica, con una presenza limitata di pubblico. In tutt’Italia non mancheranno le iniziative sul territorio, citta’ per citta’: tra tante, a Milano diretta streaming con “le voci del sindacato e di chi e’ impegnato nei settori particolarmente coinvolti dagli effetti dall’emergenza sanitaria”; a Brescia l’omaggio ai lavoratori di un centro vaccinale; a Napoli il sindacato ha scelto un simbolo di attualita’ della lotta per il lavoro, lo stabilimento Whirlpool.