Processo per diffamazione, Grillo testimonia: M5s nato per cambiare il Paese, non per lucro

48
in foto Beppe Grillo

“Non c’è mai stato nessun rapporto economico tra il movimento e la Casaleggio associati. Il movimento non è nato per scopo di lucro ma per migliorare il Paese. E chi lo criticava era contro il cambiamento. Mettetevelo in testa. Noi vogliamo cambiare il Paese”. Così Beppe Grillo rivolgendosi all’avvocato di Angelo Ferrillo, ex attivista 5 Stelle, querelato per diffamazione da Gianroberto Casaleggio. Grillo era oggi in aula ad Aversa (Caserta) come testimone.
Il Movimento 5 Stelle è nato dall’idea “di due persone di successo, che stavano benissimo e non avevano particolarità necessità, come me e Casaleggio, ma solo per dare una mano al Paese. Ci abbiamo rimesso, ma siamo felici di averci rimesso se oggi siamo il primo movimento del Paese. E non consento a nessuno di rovinare una cosa bella” spiega Beppe Grillo, nel corso della sua testimonianza al Tribunale di Napoli Nord.