Procida 2022, Manfellotto (Industriali): Pronti a investire nella cultura

31
in foto Maurizio Manfelotto

“Complimenti vivissimi all’Amministrazione procidana, alla Regione e a tutti i promotori del progetto, che abbiamo sottoscritto ufficialmente come partner. E’ una vittoria anche di Napoli e della Campania”. Il Presidente di Unione Industriali Napoli, Maurizio Manfellotto, commenta con entusiasmo la notizia dello straordinario successo conseguito dall’Isola di Arturo, eternata da Elsa Morante in uno dei capolavori assoluti della letteratura italiana del novecento. “La Cultura non Isola è un claim indovinatissimo e il progetto Procida lo dimostra in pieno. E’ aperto all’Europa, ai modelli piu’ avanzati dello sviluppo sostenibile: dalla decarbonizzazione, alla mobilità e all’energia. Sosterremo la capitale della cultura 2022 non come missionari o come mecenati, ma come investitori consapevoli delle grandi potenzialità offerte dall’incontro tra arte e business. Gli industriali napoletani sono pronti a investire, perchè consapevoli che si può coniugare la tutela e la salvaguardia del bene culturale con una sua valorizzazione aliena da speculazioni, pienamente ricondotta ai principi della responsabilità sociale d’impresa”.