Prodotti eco-sostenibili: due bandi dal Gac Penisola Flegrea

30

Incentivare gli interventi di interesse collettivo, come l’adozione di pratiche produttive sostenibili e la valorizzazione dei prodotti ittici. E’ l’obiettivo degli ultimi due bandi pubblicati dal Gruppo di Azione Costiera Penisola Incentivare gli interventi di interesse collettivo, come l’adozione di pratiche produttive sostenibili e la valorizzazione dei prodotti ittici. E’ l’obiettivo degli ultimi due bandi pubblicati dal Gruppo di Azione Costiera Penisola Flegrea, in attuazione del Piano di Sviluppo Locale: “I Mitili di Miseno un nuovo presidio del mare” e “Giusti in Tavola! Master of food”. L’area del Gac Penisola Flegrea comprende i Comuni di Bacoli, Monte di Procida, Parco Campi Flegrei. I mitili di Miseno Obiettivo del primo bando è quello di incentivare i mitilicoltori locali all’adozione di pratiche produttive sostenibili ed eco-compatibili finalizzate a un approccio etico al mercato. L’azione è volta alla realizzazione di investimenti, materiali e immateriali, tesi alla qualificazione, certificazione e valorizzazione dei “mitili di Miseno”, prodotto tipico della zona marina della penisola flegrea. Sono finanziabili i progetti di realizzazione di etichette e confezioni che riportino oltre ai requisiti obbligatori per legge, ulteriori requisiti volti alla tracciabilità delle produzioni con la creazione di un marchio che identifichi univocamente i prodotti “Mitili di Miseno”, aree di produzione di mitili. Il progetto dovrà prevedere la realizzazione di un disciplinare di produzione (al quale tutti i partecipanti al bando dovranno aderire)che garantisca il possesso delle caratteristiche delle aree di produzione di mitili (cozze) e consenta ai consumatori di identificare il prodotto, Beneficiari Possono accedere al bando le imprese cooperative singole e altre forme associate di Pmi del settore della pesca e dell’acquacoltura, con sede operativa nell’area del Gac; organizzazioni di produttori riconosciute. Il contributo erogabile è pari all’80 per cento delle spese ammissibili, fino a un importo massimo di 20 mila euro. Sul piatto ci sono risorse complessive per 100mila euro. Giusti in Tavola! L’azione è volta all’organizzazione di almeno due cicli di corsi di formazione, finalizzati ad accrescere le competenze degli operatori del settore, con un approccio semplice ma innovativo, per la migliore valorizzazione dei prodotti ittici della penisola flegrea. Beneficiari Beneficiari del bando sono le imprese cooperative singole e altre forme associate di imprese del settore della pesca e dell’acquacoltura; organizzazioni di produttori riconosciute; associazioni nazionali e regionali del settore della pesca e dell’acquacoltura riconosciute e organizzazioni sindacali e regionali del settore pesca. I soggetti devono avere sede operativa nell’area del Gac. Contributi Per questo bando è previsto un contributo pari al 100 per cento delle spese, fino a un importo massimo di 42mila euro. Le richieste di contributo vanno inviate al Gruppo di Azione costiera entro il 24 settembre. Gli incentivi concessi possono essere liquidati con diverse modalità: anticipo (previa presentazione di garanzia fideiussoria), stato di avanzamento lavori e saldo in un’unica soluzione.


I due bandi in pillole MITILI DEL MISENO Risorse complessive 100mila euro Contributo massimo 20mila euro Cofinanziamento 80% delle spese ammissibili GIUSTI IN TAVOLA Contributo massimo 42mila euro Cofinanziamento 100% delle spese ammissibili Scadenza (per entrambi i bandi) 24 settembre 2014
GAC_PF_1_3_3.pd