Prodotti irpini:
bando da 250mila €

16

Finanziamenti fino a 5mila euro per sostenere la partecipazione delle piccole e medie imprese a fiere in Italia e all’estero, al fine di promuovere i prodotti tipici e di eccellenza del Finanziamenti fino a 5mila euro per sostenere la partecipazione delle piccole e medie imprese a fiere in Italia e all’estero, al fine di promuovere i prodotti tipici e di eccellenza del territorio irpino. La Camera di commercio di Avellino apre un bando da 250mila euro riservando alle iniziative che si svolgono in nella provincia irpina una quota non superiore al 20 per cento del fondo complessivo. L’importo massimo del contributo è pari a 3mila euro per le fiere che si svolgono in Italia e inserite nel calendario ufficiale 2015 approvato dalla Conferenza dei presidenti delle Regioni e delle Province Autonome; 4mila euro per le fiere che si svolgono nei Paesi dell’Unione Europea; 5mila euro per quelle organizzate nei Paesi terzi. In tutti e tre i casi il tetto massimo viene raddoppiato per i consorzi di imprese. Non saranno prese in considerazione le domande che richiedano un contributo inferiore a 500 euro. La partecipazione al bando è riservata alle imprese che producono beni o commercializzano prodotti tipici del territorio irpino e che abbiano almeno un’unità produttiva nella provincia di Avellino. L’ammissione di imprese di altri settori sarà presa in considerazione solo per iniziative fieristiche specializzate. Sono coperte da contributo le spese sostenute per il noleggio dell’area espositiva; l’allestimento dello stand; le spese di trasporto dei prodotti; la quota di partecipazione versata all’organismo che ha organizzato l’evento. La domanda deve essere presentata prima dell’inizio della manifestazione e, comunque, non oltre il 15 ottobre 2015, esclusivamente per via telematica attraverso la piattaforma Telemaco, all’indirizzo http://webtelemaco.infocamere.it.
bando-contributi-fiere-2015.pdf