Promuovere il tuo business: le regole per affermarsi

48

 

Lanciare un’attività indipendente è una delle opzioni più interessanti di questi tempi, soprattutto considerando i cambiamenti sempre più repentini del mercato ed i bisogni dei consumatori che richiedono velocemente prodotti o servizi in grado di soddisfarli il prima possibile. Eppure, il lancio di un business non basta per ottenere il successo: l’idea alla base della tua attività potrà essere innovativa, o addirittura geniale, ma a nulla servirà se non capirai come promuoverla e farla arrivare sia a potenziali partner o sponsor, sia ai mercati di riferimento potenzialmente interessati a ciò che offri o produci. Proprio per questo motivo, oggi vedremo alcuni preziosi consigli che ti aiuteranno a promuovere il tuo business.

Crea del materiale pubblicitario accattivante

La promozione della tua azienda, proprio come la sua creazione, non può prescindere da una componente innovativa e creativa: da questo punto di vista, accertati di sfruttare tutti i linguaggi promozionali e multimediali che le nuove tecnologie ti mettono a disposizione. Ad esempio, potresti affiancare al materiale promozionale cartaceo un video emozionale, realizzato con la tecnica dello storytelling, ed in grado di rappresentare il tuo business sfruttando il viral marketing. In questo modo, saprai sempre come catturare l’attenzione di soci e clienti.

Pubblicizza il tuo materiale presso le fiere di settore

Le fiere e gli eventi di settore sono un canale favoloso per promuovere il tuo business, sfruttando tutto il materiale promozionale che hai faticosamente realizzato e mettendolo in mostra presso il tuo stand. Ma dove trovare le fiere più adatte per promuovere la tua attività? Grazie al web e a portali specializzati come Mestiere Impresa, che offre la possibilità di informarsi su tutte le fiere e gli eventi per le PMI in Italia, saprai sempre quale occasione potrebbe rivelarsi più propizia per pubblicizzare la tua attività. E potrai anche espandere le tue conoscenze, creando un network di successo.

Non sottovalutare il potenziale di Internet

Google rappresenta oggi la porta d’accesso a tutte le informazioni, i prodotti ed i servizi più o meno ricercati. E se un potenziale cliente cercherà una risposta alle sue esigenze, lo farà proprio tramite i motori di ricerca: a quel punto, non vorrai mai che sia un tuo competitor a fare capolino in cima alle risposte offerte dai search engine. Come impedirlo? Investendo nel SEO (Search Engine Optimization) e nel SEM (Search Engine Marketing), affidando ad un team di professionisti la realizzazione del tuo sito Internet aziendale, e la cura della tua promozione sul web. In questo modo, il tuo business acquisirà una visibilità davvero sorprendente.

Considera l’opzione del rebranding

L’immagine di un’azienda è tutto, soprattutto perché è lei a dover comunicare la filosofia di un business al consumatore, per convincerlo a preferire te piuttosto che un tuo concorrente. Da questo punto di vista, se non hai curato a sufficienza il tuo marchio, non devi comunque preoccuparti: rivolgiti ad un esperto e considera la possibilità di modificarlo. Una strategia che prende il nome di “rebranding”, e che ha lo scopo di adeguare il brand di un’attività alle tendenze più diffuse e alle preferenze dei nuovi consumatori: persino Google ha recentemente preso questa decisione.