Provolone del Monaco Dop, ad Agerola il premio “Andrea Buonocore”

36

L’anno dedicato al cibo vive il suo primo momento importante del mese di gennaio sabato 13 ad Agerola. Nella cittadina di confine fra la penisola sorrentina e la costiera amalfitana è in programma l’ultimo atto del “Gran Galà del Provolone del Monaco”, l’evento che tradizionalmente chiude la serie di appuntamenti dedicati al formaggio stagionato a denominazione di origine protetta più popolare della regione Campania.
L’appuntamento è fissato alle ore 18 nella Sala Polifunzionale Monsignor Andrea Gallo in via delle sorgenti – frazione Campora Agerola. In calendario il convegno “Il Provolone del Monaco Dop, identità di un territorio” e sarà l’occasione per applaudire nuovamente i caseifici campioni del 2017 nelle varie categorie in concorso, a cominciare dal caseificio Perrusio che ha conquistato il trofeo “Fernando De Gennaro”. Sarà anche l’occasione giusta per conoscere i numeri sempre più sorprendenti che caratterizzano la produzione dei consorziati. Del resto l’inserimento del prodotto in un numero sempre crescente di piatti e pizze è la prova evidente del successo riscosso nei consumatori.
Come da tradizione l’appuntamento agerolese è anche l’occasione per rivolgere la giusta attenzione a coloro i quali rendono disponibile la materia prima per la produzione del Provolone del Monaco Dop ovvero gli allevatori. Saranno assegnati nel corso della serata i riconoscimenti del premio “Andrea Buonocore”. Una piccola onorificenza attribuita agli allevatori che nel corso dell’anno 2017 si sono contraddistinti nella tutela e nella salvaguardia del bovino di razza agerolese.
Al termine dell’incontro è prevista la degustazione del Provolone del Monaco Dop insieme ad altre eccellenze del territorio agerolese.