Provolone del Monaco dop, il tribunale dà ragione al Consorzio: è solo quello col logo

82

Provolone del Monaco Dop è solo quello che ha il logo del Consorzio di tutela del celebre formaggio della penisola sorrentina. Lo stabilisce una sentenza del tribunale di Napoli che ha bloccato un tentativo di utilizzo del nome da parte di una associazione nata dopo il riconoscimento del Consorzio. La sentenza a favore del Consorzio che ha sede a Vico Equense è stata emessa dal collegio giudicante presieduto da Dario Raffone contro l’Associazione “Amici del Riavulillo e Provolone del Monaco”. Gli associati, pure loro con sede a Vico, nel 2008 avevano provato a depositare un marchio per poter produrre autonomamente il formaggio stagionato più famoso della Campania. Il marchio è stato dichiarato nullo e i componenti dell’associazione condannati alle spese legali oltre che al divieto assoluto di utilizzare materiali pubblicitari, siti internet e a produrre formaggi denominati ‘provolone del monaco’. “Una vittoria che va ben al di là del lato legale della vicenda – spiega Giosuè De Simone, presidente del Consorzio di Tutela del Provolone del Monaco Dop- siamo abituati a lottare quotidianamente con tutti i falsi che troviamo sugli scaffali dei supermercati e della grande distribuzione. Ma trovarsi in causa contro un’associazione dello stesso territorio di produzione che invece di aiutare il Consorzio ha provato a destabilizzare e creare confusione ha fatto male ancora di più”. Solo il Consorzio di Tutela può utilizzare il marchio tutelato dalla dop, e non possono sorgere marchi paralleli, assonanti o generanti confusione.