Prysmian, ad Arco Felice la Leonardo da Vinci: la nave posacavi prodotta da Fincantieri più efficiente al mondo

493
in foto la posacavi Leonardo da Vinci (dal sito di Prysmian Group)

È stata consegnata a Prysmian Group la nave posacavi Leonardo da Vinci. Lo rende noto un comunicato del gruppo dei sistemi in cavo per l’energia e le telecomunicazioni, che definisce la nuova nave, costruita da Vard, parte dal gruppo Fincantieri, con una lunghezza di circa 170 metri e un’ampiezza di circa 34, “un asset unico che va ad aggiungersi all’attuale flotta di navi posacavi all’avanguardia, che permetterà un’esecuzione più efficiente e sostenibile dei progetti a livello internazionale per lo sviluppo di reti elettriche smart e green, supportando la transizione energetica”. La Leonardo da Vinci farà base ad Arco Felice (Napoli), centro di Prysmian all’avanguardia dal 1960 per la realizzazione di cavi sottomarini impiegati nelle interconnessioni sottomarine in tutto il mondo. “La Leonardo da Vinci è la nave posacavi più efficiente al mondo e d’ora in avanti sosterrà le prospettive a lungo termine del gruppo nel settore delle installazioni in cavo sottomarino, rappresentando una soluzione rivoluzionaria per rafforzare la nostra leadership nei mercati delle interconnessioni e dei parchi eolici offshore”, commenta Valerio Battista, amministratore delegato di Prysmian Group. La prima missione assegnata alla Leonardo da Vinci è l’installazione del cavo sottomarino Viking link, l’interconnessione energetica tra Regno Unito e Danimarca definita la più lunga al mondo.