Psicologia, l’approccio “pop” del napoletano Romitelli

90
In foto Tommaso Romitelli

Rendere “pop” la psicologia, con pillole diffuse sui principali social network, come Facebook ed Instagram: è l’idea di Tommaso Romitelli, psicoterapeuta e life coach di Torre Annunziata, che sta riscuotendo notevole successo. Psicopop, questo il nome del progetto, mira a rendere fresca e accessibile la visione psicologica di alcuni dei fenomeni di cui sentiamo spesso parlare: otto rubriche mensili capitanate dal format di punta “4+1 Psicomotivi per cui fa bene…”, una serie di video con Mr. Freudino, performance musicali impreziosite dalla LIS (Lingua Italiana dei Segni), vignette, frasi motivazionali e giochi divertenti che intrattengono e stimolano la fantasia. Un approccio innovativo per entrare in contatto con le persone ed unire lyfestile e psicologia/psicoterapia, il tutto come complemento alla pratica clinica. “L’obiettivo della mia pratica clinica non è modificare la persona ma aiutarla ad essere ciò che è, accompagnandola in un percorso di accettazione dei propri limiti e di potenziamento delle proprie risorse, condizioni necessarie per provare a superare i conflitti, i disagi e le difficoltà che incontriamo nel corso della nostra vita. Da qui la felicità o uno stile di vita più equilibrato” spiega il giovane psicologo, che dopo essersi laureato alla Federico II ha proseguito gli studi alla “SiPGI”, una scuola di specializzazione ad orientamento Gestaltico Integrato. Rafforzare il sè, l’originalità e la creatività che caratterizzano ogni individuo sono i principi del lavoro di Tommaso, elementi che trapelano anche dal format “Psicopop”, facilmente accessibile con una ricerca su Facebook. Tommaso ha il suo studio privato a Torre Annunziata e collabora con diversi centri di salute mentale della zona: offre servizi di life coaching e di psicoterapia individuale, di gruppo, per bambini, adolescenti, giovani adulti e famiglie (parent training). Chi è interessato al suo approccio terapeutico può prenotare una consulenza inviando una mail all’indirizzo psicopop2018@gmail.com.