Psicoterapia in videochiamata, la fondatrice di ProntoPro lancia Serenis

87

Dopo il successo della piattaforma dedicata ai professionisti, che ha servito 5 milioni di italiani ed esteso il suo raggio d’azione ad altri 5 Paesi, Silvia Wang affronta una nuova sfida per portare innovazione nel mondo della salute mentale. Dietro il progetto anche alcuni dei fondatori delle migliori startup italiane.

Serenis.it offre, attraverso un portale, psicoterapia in videochiamata
Silvia Wang, l’imprenditrice che ha fondato ProntoPro, una delle piattaforme più note in Italia dedicata a piccoli e grandi professionisti, si lancia in una nuova avventura imprenditoriale. Si chiama Serenis.it, startup che offre, attraverso un portale, supporto psicologico e psicoterapia in videochiamata.
“Prima del Coronavirus, le situazioni di disagio psicologico strutturato riguardavano circa 17 milioni di italiani; nell’ultimo anno la richiesta di supporto psicologico in Italia è cresciuta del 40%, ed è solo la punta dell’iceberg. – spiega la fondatrice Silvia Wang – Ho vissuto in prima persona i disagi psicologici del Covid e non sapevo da che parte iniziare per cercare supporto. Ho creato una realtà in grado di sostenere chi vuole intraprendere un percorso di benessere mentale, con una garanzia di qualità, scientificità e personalizzazione”.

Ad affiancarla Bending Spoons, LaFarmacia, Anya Capital, WeRoad, ScuolaZoo e Dazn
Alla base di questo progetto, la convinzione che tutti dovremmo prenderci cura della nostra mente tanto quanto del nostro corpo, perché da questo dipende il benessere nostro, di chi ci circonda e della società stessa. Una visione, quella di Silvia Wang, condivisa da numerosi altri imprenditori che hanno voluto affiancarla e sostenerla in qualità di business angels in un round pre-seed. Tra questi, ecco i 4 fondatori di Bending Spoons, Alessandro Petazzi di Musement, Vito Lomele di Jobrapido, Matteo Lai di Empatica, uno dei founder di LaFarmacia., Guglielmo Notarbartolo di Villarosa di Anya Capital, Paolo de Nadai di WeRoad e ScuolaZoo, Veronica Diquattro di Dazn.

Psicoterapeuti reclutati con un processo di selezione a numero chiuso
Con un approccio paziente-centrico e scientifico, la piattaforma offre la possibilità di poter fare online, in videochiamata, le sedute di psicoterapia, puntando al massimo della qualità. Serenis si differenzia infatti per offrire solo psicoterapeuti altamente qualificati. “Si tratta di figure che superano un processo di selezione a numero chiuso, vagliate da un ente indipendente”, racconta Wang, che per la sua startup si avvale di un Medical Advisory Board composto da membri esterni e indipendenti che supportano il team, a garanzia della qualità dei processi.