Psr, avanzamento spesa in Campania: 112 milioni da utilizzare entro dicembre

122

Nel secondo trimestre 2020 i Programmi di Sviluppo Rurale (Psr) italiani hanno erogato contributi pubblici per un importo totale di 743,8 milioni di euro, di cui 372,1 milioni di quota Feasr (Fondo Europeo Agricolo per lo Sviluppo Rurale). Da inizio programmazione al 30 giugno scorso, sono stati spesi complessivamente più di 10,1 miliardi di euro pari ad oltre di 4,9 miliardi di quota Feasr. E’ quanto emerge dal report della Rete Rurale Nazionale 2014-2020 elaborato su dati della Commissione Europea.

Per quanto riguarda il Psr Campania, la spesa pubblica sostenuta nel trimestre 1° aprile – 30 giugno ammonta a 94,2 milioni di euro mentre la spesa cumulata al 30 giugno scorso ha raggiunto gli 816,5 milioni (di cui 493,9 di quota Feasr). Ne deriva che l’avanzamento della spesa pubblica rispetto alla dotazione finanziaria del Programma è pari al 45,04% e che per evitare il disimpegno automatico delle risorse Feasr, occorre spendere 112 milioni entro il prossimo 31 dicembre.