Psr Campania, al via tre bandi per 63 milioni: domande entro il 7 novembre

79

La Regione Campania ha approvato nell’ambito del periodo transitorio del Psr tre bandi appartenenti a tre diverse tipologie di intervento per un totale di 63 milioni di euro.

Si tratta, nello specifico, delle tipologie d’intervento 6.4.1 “Creazione e sviluppo della diversificazione delle imprese agricole” (con una dotazione di 20 milioni); 5.1.1 “Prevenzione danni da avversità atmosferiche e da erosione suoli agricoli in ambito aziendale ed extra-aziendale” – azione B “Riqualificazione ambientale di fossi e/o canali consortili” (15 milioni); 4.2.1 “Trasformazione, commercializzazione e sviluppo dei prodotti agricoli nelle aziende agro-industriali” (28 milioni).

Per tutti i bandi il termine ultimo per il rilascio delle domande di sostegno sul portale Sian è fissato al 7 novembre 2022, ore 16.00.

“Si tratta – ha affermato in un post su Facebook l’assessore regionale all’Agricoltura, Nicola Caputo – di tre misure importanti per rafforzare la multifunzionalità, la competitività e la sostenibilità ambientale della nostra agricoltura. Ancora una volta – ha sottolineato l’assessore Nicola Caputo – applichiamo rigidamente i principi imprescindibili che ci siamo posti: rispetto dei tempi, regole chiare e risorse predefinite, ma anche rilevanti novità determinate dall’esigenza di semplificazione prevedendo la presentazione di progetti definitivi (e non necessariamente esecutivi) per tutte le misure, il riferimento ai costi standard con l’assenza del Bpol, l’attenzione ai piani di sviluppo specie per i giovani e una semplificazione documentale per le misure di investimento. Insomma, un tangibile e concreto cambio di passo”.