Qatar, riflettori accesi sul Made in Italy Luxury Fashion

157

La sedicesima edizione di Heya Arabian Fashion Exhibition, dal 25 al 29 ottobre 2019 all’Exhibition and Convention Center di Doha, accenderà i riflettori sull’Italia, ospite d’onore di questa edizione, che grazie a Made in Italy Luxury di Valeria Mangani, che ha lo scopo di introdurre le PMI italiane in alcuni mercati esteri, su invito di questi ultimi, si distinguerà fra i 250 espositori internazionali, con i brand Malo, Faggioli, Atelier C. e Positive Couture. “Saranno proprio i brand italiani a dare il via alla fiera con la sfilata inaugurale”, annuncia la Mangani, ceo di Made in Italy Luxury. Al Doha Exhibition and Convention Center si sono dati appuntamento designer e marchi internazionali per proporre accessori e abiti ad un pubblico femminile alla ricerca di quel lusso sinonimo di qualità e originalità e ai buyer. Durante i cinque giorni si potrà partecipare alle numerose sfilate di moda, forum e workshop. Sotto l’alto patrocinio della sceicca Mayasssa Al Thani, Heya (tradotto in italiano Lei) è una fiera fortemente voluta dall’emiro del Qatar, Tamim bin Hamad al-Thani, al fine di incentivare l’imprenditoria femminile ed è promossa dal Qatar Business Incubator Center e dal Ministero del Turismo.