Quale turismo a Sorrento dopo il Covid, imprenditori, politici ed esperti si confrontano online

115
In foto una veduta di Sorrento

Dopo il boom turistico degli scorsi anni, il proliferare dei b&b che hanno stravolto l’anima della città, Sorrento si interroga su quale futuro potrà avere dopo il Covid questa meta conosciuta come luogo di otium già in epoca romana. Per capire quale turismo ci sarà dopo il ciclone Covid, sono stati chiamati i maggiori esperti dei vari settori della Campania in una tavola rotonda on line. L’evento si svolgerà si terrà mercoledì 2 dicembre alle ore 16. Ad organizzare la tavola rotonda, l’associazione “Aria Nuova Penisola Sorrentina” con il patrocinio della “Fondazione Sorrento”, tema “Il Turismo a Sorrento e nella Penisola Sorrentina nell’epoca del Covid. Quali Prospettive? Idee e Progetti. Vedrà come relatori: Alfonso Iaccarino, assessore al turismo, agricoltura e cultura al Comune di Sorrento; imprenditore, ristoratore, albergatore. Alessio Franzese, Horwath Htl, project manager Italia. Margherita Chiaramonte, Gesac-Aeroporto Capodichino, direttrice commerciale. Mario Colonna, Camera di Commercio di Napoli. Marco Sprizzi, Expedia, direttore marketing per l’Italia. Roberto Galano, Jones Lang LaSalle, vice presidente esecutivo per l’Italia. Palmiro Noschese, Hotelier & Luxury Hospitality Developer, Fractional Ex. Member Board & Chief Istitutional Comitee EHMA. Heather Williams, TerraEvents Destination Management Company, direttrice generale per l’Italia. Eugenio Marzuillo, New Congress, direttore prop. Gino Acampora, Albergatore, Agente di Viaggio. Valeria Fruscio, Hilton Sorrento Palace, direttrice generale. Carlo Antonino Lavia, Anbba delegato per la Campania. Giovanni Cioffi, About Sorrento, amministratore e Gaetano Milano Ad della Fondazione Sorrento. Il Presidente dell’Associazione Michele Guglielmo ha dichiarato ” Lo scopo dell’iniziativa è quello di cercare di fornire agli operatori attivi sul territorio un’idea sulle tendenze del turismo nell’immediato, nel medio e lungo termine. Abbiamo avuto l’adesione di grandi professionisti del settore e di società internazionali esperte di turismo. La loro esperienza potrà fornirci un quadro più completo che aiuterà chi avesse interesse a formarsi un’ipotesi sulla quale costruire strategie appropriate, utili per la propria azienda. A tale scopo pubblicheremo un documento di sintesi