Quirinale: Cangini (Fi), ‘è interesse del Paese che Draghi resti dov’è’

15

Roma, 27 dic. (Adnkronos) – “Inutile far finta di non sapere o, peggio, di non aver capito. Mario Draghi al Quirinale vorrebbe andarci eccome. Un’aspirazione legittima, probabilmente incoraggiata dal timore di rimanere ostaggio di una maggioranza impazzita a causa dell’approssimarsi delle elezioni politiche. Ma quali conseguenze avrebbe, oggi, la rinuncia al governo di Mario Draghi? Il rischio è che l’Italia si ritrovi nelle condizioni descritte da Dante nel Purgatorio: una ‘nave senza nocchiere in gran tempesta’”. Lo ha scritto sul “Giornale” il senatore di Forza Italia Andrea Cangini.