Rai, il centro di produzione di Napoli in sciopero il 26 luglio

42

“Ai sensi dell’art. 2, comma 6, della legge n. 146/1990, come modificata dalla legge n. 83/2000, vi comunichiamo che le Segreterie regionali Snater e Ugl Comunicazione Federazioni Informazione hanno proclamato una giornata di sciopero il 26 luglio per gli interi turni di lavoro e il blocco degli straordinari e l’astensione di tutte le prestazioni accessorie e complementari a partire da sabato 20 a martedì 30 luglio. Di conseguenza nella giornata del 26 luglio e nel periodo 20-30 luglio la normale programmazione televisiva potrebbe subire delle modifiche”. E’ quanto si legge in una nota della Rai.