Gennaro Sangiuliano sarà direttore del Tg2 Rai

41
in foto Gennaro Sangiuliano

Giuseppe Carboni alla direzione del Tg1, Gennaro Sangiuliano al Tg2, Giuseppina Paterniti al Tg3, Luca Mazzà alla Radio, Alessandro Casarin alla TgR. Sono, secondo quanto si apprende, le proposte di nomina formulate dall’amministratore delegato della Rai Fabrizio Salini inviate ai consiglieri in vista del Cda di domani. Carboni è di nomina M5s, Sangiuliano Lega, Mazzà, nominato dal Pd, passerebbe dal Tg3 alle direzioni dei Gr.
Napoletano, classe 1962, Sangiuliano è laureato in Giurisprudenza all’Università Federico II di Napoli. In seguito consegue il master in Diritto Privato europeo presso l’Università La Sapienza e cum laude il dottorato di ricerca in Diritto ed Economia presso l’Università Federico II di Napoli. È docente esterno a contratto di Diritto dell’Informazione presso la Lumsa e di Economia degli Intermediari Finanziari a La Sapienza. Inoltre, dal 2016 è titolare del corso di Storia dell’Economia e dell’Impresa all’Università LUISS Guido Carli di Roma e dal 2015 ricopre la carica di direttore della Scuola di Giornalismo dell’Università di Salerno.
Entra in Rai nel 2003 come inviato del Tgr, di cui diventa caporedattore prima di passare al Tg1 e girare il mondo come inviato.
Autore di numerosi saggi storici e scientifici e vincitore di diversi Premi, nel 2009 diventa vice direttore del Tg1.