Rapporto qualità/prezzo degli alberghi
Napoli nella Top 5 italiana

42

Feste di natalizie e capodanno, uno dei periodi più “caldi” dell’anno, almeno dal punto di vista del turismo. Visitare una città a Natale o a San Silvestro può anche essere il Feste di natalizie e capodanno, uno dei periodi più “caldi” dell’anno, almeno dal punto di vista del turismo. Visitare una città a Natale o a San Silvestro può anche essere il modo giusto per fare colpo, soprattutto se l’hotel e la città scelti hanno molto da offrire. Ma come scoprire quali (e dove) sono gli hotel che ripagano al meglio i propri ospiti? Una risposta ce la da l’indice del rapporto qualità/prezzo 2014 di Hotel Info. Sulla base delle valutazioni dei suoi circa sei milioni di clienti, il portale di prenotazione internazionale mostra gli hotel con il rapporto qualità/prezzo migliore e peggiore. Top e flop in Italia In un confronto tra le città più grandi d’Italia, Bologna presenta il miglior rapporto qualità/prezzo (7,96 punti su un massimo di 10). Oltre agli hotel di prima classe, la città universitaria offre numerose attrattive turistiche, come le famose torri (pendenti), le fontane e le meravigliose chiese. Anche Perugia, con 7,90 punti, e Palermo, con 7,60 punti, convincono, così come Cagliari (7,54) e Napoli (7,49), che chiudono la top 5 delle mete italiane. Decisamente meno soddisfatti si mostrano gli ospiti degli hotel di Livorno. Con i suoi 6,36 punti, la città portuale dimostra di avere ancora un grande margine di miglioramento, proprio come Roma (7,00) e Venezia (7,06). Milano, con 7,12 punti, si ritaglia una posizione solo di poco migliore. Mete internazionali Tra le metropoli internazionali, Praga e New York non solo distano 6.500 km in linea d’aria, ma appartengono a due mondi completamente diversi se comparate rispetto al rapporto qualità/prezzo offerto. Mentre la capitale ceca (7,97 punti) offre, da tradizione, pernottamenti convenienti e servizi eccezionali, la Grande Mela (5,95 punti) presenta spesso camere piccole e costose. Anche negli hotel di Rio de Janeiro prezzo e qualità non sembrano corrispondere. Con soli 6,01 punti, la città sul Pan di Zucchero si posiziona al penultimo posto. La città maggiormente consigliata per la stagione invernale 2014 è Lisbona. Con una valutazione di 7,89 punti, la capitale portoghese offre un ottimo rapporto qualità/prezzo. La città affascina i suoi ospiti anche per il suo clima mite e per i numerosi luoghi di interesse: fortezze ed edifici antichi, chiese imponenti e l’Elevador de Santa Justa, un ascensore che collega due parti della città.


Le migliori medie italiane 1. Bologna 7,96 2. Perugia 7,90 3. Palermo 7,60 4. Cagliari 7,54 5. Napoli 7,49 6. Rimini 7,49 7. Padova 7,46 8. Brescia 7,46 9. Parma 7,41 10. Genova 7,31 Le peggiori medie italiane 1. Livorno 6,36 2. Trieste 6,98 3. Roma 7,00 4. Venezia 7,06 5. Bari 7,06 6. Milano 7,12 7. Modena 7,17 8. Torino 7,17 9. Firenze 7,22 10. Verona 7,23 Le migliori medie internazionali 1. Praga 7,97 2. Lisbona 7,89 3. Riga 7,87 4. Budapest 7,82 5. Varsavia 7,78 6. Berlino 7,76 7. Bangkok 7,70 8. Sofia 7,69 9. Vienna 7,54 10. Dublino 7,47 11. Shanghai 7,39 12. Madrid 7,37 13. Pechino 7,32 14. Zagabria 7,31 15. Bucarest 7,31 Le peggiori medie internazionali 1. New York 5,95 2. Rio de Janeiro 6,01 3. Copenaghen 6,08 4. Mosca 6,14 5. Oslo 6,15 6. Amsterdam 6,34 7. Londra 6,35 8. Sydney 6,42 9. Stoccolma 6,44 10. Zurigo 6,44 11. Berna 6,45 12. Singapore 6,57 13. Parigi 6,63 14. San Paolo 6,65 15. Hong Kong 6,66