Rassegne, “Estate a Napoli 2021”: sul palco Lanzetta, Rivieccio e Casagrande

62

Peppe Lanzetta e Jenna’ Romano, Gino Rivieccio e Maurizio Casagrande saranno i prossimi ospiti di Estate a Napoli 2021 per ‘Ritmi di sole, di mare, di viaggio, di Sud’ al Maschio Angioino (26, 27, 28 agosto, ore 21) mentre il Parco Archeologico Pausilypon (27 agosto) si esibira’ l’Orchestra da Camera di Napoli per ‘Suggestioni all’imbrunire’ La rassegna culturale estiva e’ promossa dal Comune di Napoli – Assessorato all’istruzione, alla Cultura e al Turismo e finanziata dai fondi del POC Turismo 2014-2020. Il programma dell’ultima settimana d’ agosto parte con Lanzetta in “Scusate il ritorno”, riflessione sul vuoto e le difficolta’ degli ultimi tempi, sul palco anche il musicista e leader del gruppo Letti Sfatti, Jenna’ Romano. Venerdi’ 27 agosto, ‘Recital’ con Gino Rivieccio, al pianoforte Antonello Cascone. Sabato 28 agosto tocchera’ a Maurizio Casagrande con “A tu per tu”, “one-man show” con momenti musicali e colonne sonore di film che attraversano piu’ di 50 anni di storia del cinema. La rassegna teatrale al Maschio Angioino con la direzione artistica di Maurizio De Giovanni e’ organizzata da Gabbianella Club e continuera’ fino al 1 ottobre. Tra gli ospiti del mese di settembre anche Gianfranco Gallo, Alessandro Preziosi, Isabella Ferrari, Enzo Moscato, Paolo Cresta, Maurizio De Giovanni. Al Parco Archeologico Pausilypon ( 27 agosto) il prossimo appuntamento e’ con “Mater Mediterranea. Viaggio nel Pathos di Partenope” con l’orchestra da Camera di Napoli, il mezzosoprano Gabriella Colecchia, la chitarra di Enzo Amato – autore delle musiche – e la danzatrice Carolina Aterrano. ”Sono molto soddisfatta del grande lavoro interistituzionale che ci sta regalando quest’estate tante serate di cultura e intrattenimento nei piu’ bei siti monumentali e archeologici della nostra citta’. Ritmi di sole, di mare, di viaggio, di Sud ci sta restituendo quel’ ritmo’ culturale che la pandemia ci aveva rubato. dice l’assessore comunale all’Istruzione, alla Cultura e al Turismo, Annamaria Palmieri.