Rassegne, i fari si riaccendono su “Capri, Hollywood” tra anteprime e ospiti internazionali

181
in foto Pascal Vicedomini (da Facebook)

Oltre sessanta ospiti, 230 proiezioni tra anteprime e rassegne, Capri torna l’isola del cinema internazionale d’inverno e riaccende le sue luci: dal 26 dicembre al via la 27 esima edizione di “Capri, Hollywood – The International Film Festival” con dediche speciali a Peppino di Capri e alla regista Liliana Cavani (90 anni il 12 gennaio) che sarà protagonista della serata conclusiva al Teatro Mercadante di Napoli il 2 gennaio. L’evento organizzato dall’Istituto Capri nel Mondo è promosso col sostegno del MiC (Dg Cinema), della Regione Campania con il patrocinio della Croce Rossa Italiana, Nuovo Imaie e l’AssembleaParlamentare del Mediterraneo.

“In un anno decisamente delicato- spiega il produttore e fondatore Pascal Vicedomini – Capri Hollywood 2022 vuole proporre una formula diversa: sarà infatti un festival sobrio, intenso, impegnato. Ecco perché il sottotitolo scelto è ‘Cinema, amore e solidarietà”. Le proiezioni saranno tutte gratuite e si terranno tra l’Auditorium di Capri e il Cinema Paradiso di Anacapri (70), sulle piattaforme Mymovies.it e Eventive.org(160 proiezioni digitali). Apertura ufficiale martedì 27 dicembre (ore 16) in piazzetta con la Premiazione della Banda dell’Esercito Italiano che riceverà il Capri Humanitarian Award. Il regista Terry Gilliam è chairman 2022, l’artista israeliana Noa presidente onorario insieme a Tony Renis, tra gli ospiti internazionali Bobby Moresco e Frank Grillo (regista premio oscar e protagonista del biopic su Lamborghini, da gennaio su Prime Video), Jerzy Skolimowski, Bille August.

Folta la rappresentanza di artisti italiani premiati: Michele Placido, Mario Martone, Luca Barbareschi. Presenti i premi Oscar Dante Ferretti, Francesca Lo Schiavo, Alessandro Bertolazzi, Giorgio Gregorini, Gianni Quaranta. E ancora i già candidati all’Oscar Aldo Signoretti (“Elvis”), Daniela Ciancio (“La grande bellezza). E ancora tra i protagonisti di otto giorni di eventi Franco Nero, Remo Girone Francesca Tizzano, Marco Bocci e Laura Chiatti, Tommaso Ragno (Premio Patroni Griffi 2022), Massimiliano e Gianfranco Gallo, Pappi Corsicato, Jerry Calà (premio alla carriera) ,e gli amici di sempre del festival Enrico Vanzina, Lina Sastri, Kaspar Capparoni. Attesi inoltre Pippo Mezzapesa, Michele Chiappetta, Andrea Renzi, Andrea Roncato, Stefano Reali, Sebastiano Somma e tanti altri.

Tra le anteprime “Till” di Chinonye Chukwu, con Danielle Deadwyler, Whoopi Goldberg e Haley Bennett; “April 29,1992” di Ariel Vromen, l’ultimo film di Ray Liotta e per i più giovani c’è la sezione Kids Global Icons con titoli come il “Pinocchio” di Guillermo Del Toro appena prodotto e distribuito da Netflix. I temi del cinema saranno discussi nei classici ‘Simposi’ alla Certosa di San Giacomo che ospita anche la mostra di costumi bozzetti e foto del “Dante” di Pupi Avati. Al Chiostro di San Nicola (Anacapri), le foto di Orlando Faiola su Hollywood e l’Italia. Per la sezione musicale ospiti Red Canzian (Capri Music Award), Eugenio Bennato, Clementino.