Rassegne, “Mysstery”: da Napoli parte il festival del giallo

82

È stato presentato oggi al Grenoble di Napoli “Mysstery Festival del Giallo”, prima edizione della rassegna di incontri e narrazioni completamente dedicata al romanzo giallo. L’appuntamento per gli amanti del genere è fissato all’Istituto francese, che tra l’altro è anche sede del consolato, dal 9 al 12 giugno.

“Napoli è da sempre la patria del giallo che qui è nato – spiega Ciro Sabatino ideatore e direttore artistico del Festival – Era il momento giusto per fare un festival. Puntiamo a che sia una grande festa nella quale scrittori ed operatori si incontreranno con il pubblico. Non puntiamo alle presentazioni, ai convegni, faremo in modo che il festival diventi una serie di micro appuntamenti dove i lettori possono chiedere a Maurizio de Giovanni com’è nato Ricciardi o farsi raccontare da Lucarelli la storia del giallo bolognese”.

Mysstery, scritto appositamente con due S, perché “saremo attenti anche alle scritture al femminile” ha assegnato la presidenza onoraria proprio a Maurizio de Giovanni, illustre giallista, che sarà anche il presidente del Premio MissterY Città di Napoli per il romanzo edito. La prima edizione, dedicata a Napoli, è realizzata grazie ad una collaborazione tra Gialli.it, la libreria Iocisto, l’Istituto Francese, CortoNero e la Scuola Italiana di Comix.

“Sono stato colpito dal fatto che non esistesse ancora un festival internazionale del giallo – dice il Console di Francia a Napoli, Laurent Burin des Roziers – Ci fa molto piacere ospitare questa prima edizione, e speriamo anche le prossime, in tutti gli spazi del Grenoble: la mediatica, il giardino, il terrazzo, il cinema. Vogliamo anche invitare – racconta – autori francesi di gialli, ce ne sono parecchi che in Italia sono amati”.