Rassegne, “Un libro al mese”: domani l’incontro con Gratteri e Nicaso

31

La letteratura, il diritto e la pedagogia. Ci sono le tre anime dei percorsi formativi dell’Università Suor Orsola Benincasa nella rassegna di incontri su mafie e corruzione “Un libro al mese”, ideata e organizzata dal Centro di Ricerca ReS Incorrupta con il coordinamento scientifico di Isaia Sales, docente di Storia delle Mafie al Suor Orsola.

Appuntamento inaugurale della terza edizione lunedì 26 Novembre alle ore 16 nella Biblioteca Pagliara del Suor Orsola con al centro della discussione il volume del magistrato Nicola Gratteri, procuratore Capo della Repubblica a Catanzaro, e dello storico Antonio Nicaso “Storia segreta della ‘ndrangheta. Una lunga e oscura vicenda di sangue e potere (1860-2018)” (Mondadori Editore). Ne discuteranno, insieme con gli autori, Lucio d’Alessandro, Rettore dell’Università Suor Orsola Benincasa, Giovanni Melillo, procuratore Capo della Repubblica di Napoli, Aldo Sandulli, preside della Facoltà di Giurisprudenza dell’Università Suor Orsola Benincasa e Isaia Sales, segretario scientifico del Centro di Ricerca ReS Incorrupta del Suor Orsola.

“Se un tempo i suoi affiliati andavano a dorso di mulo, rubavano polli e vacche, e l’unica risorsa di cui disponevano era la violenza, oggi la ‘ndrangheta è l’organizzazione criminale più ricca e più potente al mondo, con un fatturato annuo di diverse decine di miliardi di euro, in gran parte provenienti dal traffico internazionale di cocaina”. Così nel volume Gratteri e Nicaso raccontano l’escalation criminale della ‘ndrangheta che oggi “grazie alla sua enorme capacità di stringere relazioni con il potere, si è radicata in quasi tutti i continenti e ha assunto una dimensione «globale», in un singolare connubio di tradizione e adattabilità, forza d’urto e mediazione, logiche tribali e cointeressenze politico-finanziarie”.

A Dicembre il libro del mese sarà, invece, “Vita di Mafia. Amore, morte e denaro nel cuore del crimine organizzato” (Einaudi Editore) scritto dal criminologo Federico Varese, direttore dell’Extra-Legal Governance Institute dell’Università di Oxford. L’appuntamento, organizzato in collaborazione con le associazioni culturali “A voce alta” e “Astrea. Sentimenti di Giustizia”, è fissato per lunedì 3 dicembre alle 16 sempre nella Biblioteca Pagliara del Suor Orsola dove con l’autore e con Isaia Sales discuteranno Marco Demarco, direttore della Scuola di Giornalismo “Suor Orsola Benincasa” ed editorialista del Corriere della Sera, Giuliano Balbi, professore ordinario di Diritto penale all’Università degli Studi della Campania “Luigi Vanvitelli” e Giovanni Melillo, procuratore Capo della Repubblica di Napoli.