Ravello, Laboratorio di impresa culturale e creativa: bando di selezione per 20 giovani

50

Al via il bando di selezione per la partecipazione al Laboratorio di impresa culturale e creativa organizzato dal Centro universitario dei Beni culturali, promosso dal Comune di Ravello (Sa) e approvato dalla Regione Campania con Fondi Por Campania Fse 2014-2020 nell’ambito di Benessere Giovani, Progetto Focus, Formazione, cultura e spettacolo. Capofila del progetto e’ il Comune di Ravello con il Centro universitario europeo per i Beni culturali quale ente organizzatore del laboratorio, la Fondazione Its Bact, La Fondazione Ravello e l’Associazione giovanile Oscar Niemeyer. Il Laboratorio, che si svolgera’ presso l’Auditorium Oscar Niemeyer, sara’ gratuito ed e’ rivolto a 20 giovani residenti in Campania in possesso di diploma di istruzione secondaria con esperienza lavorativa nel campo culturale con preferenza nella gestione dell’offerta e della domanda turistica. Il Laboratorio mira a formare start-upper e giovani manager che siano in grado di trasformare e aggiungere attivita’ innovative e di processo in un ambito territoriale stracolmo di eredita’ storica ma anche di talenti individuali. In merito il sindaco di Ravello, Salvatore Di Martino, ha dichiarato: “Dopo il successo del corso per la qualificazione di tecnico del suono curato dalla Fondazione Its Bact, svoltosi presso l’Auditorium Oscar Niemeyer e in fase di conclusione con lo stage presso il Teatro di San Carlo di Napoli, il Comune di Ravello si fa promotore, ancora una volta, di una un’importante offerta di formazione rivolta ai giovani ravellesi e campani. Grazie alle competenze e alle professionalita’ del nostro Centro universitario europeo per i Beni culturali. Il Laboratorio permettera’ ai giovani di sviluppare le conoscenze e le competenze necessarie a creare imprese valorizzando gli aspetti culturali del nostro territorio e ponendo un’attenzione particolare a quelli meno evidenti”.