Record nel rugby: positivo a 11 sostanze

28

(ANSA) – ROMA, 25 MAR – Un vero e proprio record del doping: Davide Vasta, un giocatore dell’Amatori Catania di rugby, è stato trovato positivo a ben undici sostanze proibite ad un controllo mirato della Nado Italia. Il cocktail micidiale di dieci di queste, anabolizzanti, provoca fra l’altro la crescita del seno: l’undicesima, presumibilmente, era ingerita per ridimensionare le ghiandole mammarie.
    Il cocktail dopante scoperto era composto da testosterone, boldenone metabolita, drostanolone, mesterolone, metandienone, metasterone, metildienolone, stenbolone metabolita, clomifene metabolita, 19-Noretiocolanolone e 19-Norandrosterone.
    Il controllo era stato effettuato fuori competizione dalla Nado Italia lo scorso 5 marzo a Catania. Il Tribunale nazionale antidoping, su richiesta della Procura antidoping, ha sospeso l’atleta in via cautelare.
   

(ANSA) – ROMA, 25 MAR – Un vero e proprio record del doping: Davide Vasta, un giocatore dell’Amatori Catania di rugby, è stato trovato positivo a ben undici sostanze proibite ad un controllo mirato della Nado Italia. Il cocktail micidiale di dieci di queste, anabolizzanti, provoca fra l’altro la crescita del seno: l’undicesima, presumibilmente, era ingerita per ridimensionare le ghiandole mammarie.
    Il cocktail dopante scoperto era composto da testosterone, boldenone metabolita, drostanolone, mesterolone, metandienone, metasterone, metildienolone, stenbolone metabolita, clomifene metabolita, 19-Noretiocolanolone e 19-Norandrosterone.
    Il controllo era stato effettuato fuori competizione dalla Nado Italia lo scorso 5 marzo a Catania. Il Tribunale nazionale antidoping, su richiesta della Procura antidoping, ha sospeso l’atleta in via cautelare.