Recovery: Vono, ‘Mit rallenta Ponte stretto, ma per Iv è opera irrinunciabile’ (2)

14

(Adnkronos) – (Adnkronos) – “E nel mentre, il termine europeo del 2026 necessario per inserire i progetti nel Recovery, viene vanificato per i lavori del #Pontesullostretto che non potrebbero essere completati e rendicontati per quell’anno. Italia Viva ritiene che il Ponte è un’opera a cui l’Italia non può rinunciare e per questo, potendo essere realizzata con i fondi, già disponibili e attivabili presso il ministero delle infrastrutture e il ministero della coesione territoriale, sarà portata per l’approvazione ad ogni tavolo politico di discussione per lo sblocco delle #infrastrutture”, conclude Vono.