Recupero di immobili storici: 4 mln per il Sud, domande entro il 30 marzo

213

Scade il 30 marzo la prima fase del Bando, durante la quale è possibile candidare gli immobili di valenza storica, artistica e culturale. L’obiettivo è il recupero e la valorizzazione dei beni culturali inutilizzati al Sud. Il bando, rivolto ai proprietari dei beni e al Terzo settore, mette a disposizione 4 milioni di euro. La Fondazione Con il Sud promuove la quarta edizione del Bando Storico – Artistico e Culturale, sviluppando la formula sperimentata nella precedente edizione: ovvero chiedendo ai proprietari di immobili inutilizzati di metterli a disposizione della comunità locale, mediante sottoscrizione di regolare contratto di affitto, per un periodo di almeno 10 anni e, successivamente, rivolgendosi alle non profit per proposte di valorizzazione dei beni in chiave comunitaria. L’iniziativa, che mette a disposizione 4 milioni di euro, prevede due fasi e interessa i beni immobili di pregio storico, artistico e culturale presenti in Basilicata, Calabria, Campania, Puglia, Sardegna e Sicilia.