Red Ronnie: “Bob Dylan esaltato immeritatamente, in America non è un mito”

36

Roma, 22 mag. (Adnkronos) – “Ho declinato l’offerta di partecipare alle celebrazioni per il compleanno di Bon Dylan, perché io personalmente preferivo Donovan, che era erroneamente definito il Bob Dylan britannico. Le canzoni di Dylan in realtà non hanno mai avuto successo, se non interpretate da altri, dai Byrds, dai Manfred Mann, da Jimi Hendrix. Insomma io non partecipo a questa esaltazione generale di Bob Dylan”. Red Ronnie, critico musicale, giornalista che con la sua trasmissione ‘Roxy Bar’ ha visto sfilare tanti grandi artisti, condivide con l’Adnkronos la sua visione del musicista, poeta e compositore statunitense che il 24 maggio compie 80 anni. “A me Bob Dylan non è mai piaciuto tanto e voglio vedere quanti, fra coloro che lo esaltano, ascoltano davvero Bon Dylan. Credo che la sua esaltazione sia immeritata”.